RC auto familiare

Deterioramento carta di circolazione: rilascio del documento unico

Nel caso di deterioramento della carta di circolazione occorre avviare la procedura per il rilascio del nuovo documento unico di circolazione e proprietà

2 dicembre 2021 - 18:00

La carta di circolazione, nota anche come ‘libretto’, è un documento indispensabile per guidare un veicolo e deve essere sempre a bordo dello stesso quando si circola. Essendo realizzata in materiale cartaceo può deteriorarsi, e qualora succeda occorre richiedere un duplicato. La carta di circolazione si considera deteriorata quando non sono leggibili i dati di immatricolazione. A partire dal 2021, a seguito dell’entrata in vigore del documento unico di circolazione e proprietà, quando bisogna sostituire per un qualunque motivo la carta di circolazione al suo posto viene rilasciato il nuovo documento unico.

Aggiornamento del 2 dicembre 2021 che illustra i cambiamenti avvenuti nella procedura di rilascio del duplicato della carta di circolazione, in seguito a deterioramento, dopo l’introduzione del documento unico.

DETERIORAMENTO CARTA DI CIRCOLAZIONE: PROCEDURA E COSTI PER RICHIEDERE IL DOCUMENTO UNICO

Dunque, con le nuove norme, in caso di deterioramento della carta di circolazione si procede al rilascio del documento unico di circolazione e proprietà (DU). Ovviamente anche nell’ipotesi di deterioramento del documento unico viene rilasciato un nuovo DU.

La richiesta del documento unico in luogo di una carta di circolazione deteriorata (o di un DU deteriorato) può essere inoltrata presso la Motorizzazione Civile o presso gli studi di consulenza automobilistica (delegazioni ACI o agenzie di pratiche auto private) utilizzando l’istanza unificata compilata e sottoscritta in tutte le sue parti.

All’istanza bisogna allegare:

– originale del libretto di circolazione o del documento unico deteriorato;

– certificato di proprietà del veicolo (se si possiede ancora la copia cartacea);

– fotocopia di un documento di identità e del codice fiscale dell’intestatario e dell’eventuale terzo incaricato della presentazione.

N.B.: se la richiesta risulta presentata da un incaricato, l’intestatario del veicolo deve sottoscrivere l’ istanza unificata come ‘dichiarante’, mentre la terza persona incaricata sottoscrive l’istanza nella sezione dedicata al ‘presentatore’.

I costi dovuti per legge per il rilascio di un nuovo DU a seguito di deterioramento della carta di circolazione o del DU sono i seguenti:

– Diritti DT: 10,20 euro;

– Imposta di bollo: 32,00 euro.

Per i residenti in Sicilia, Valle d’Aosta e nelle province del Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia i costi potrebbero essere diversi, informarsi qui.

Chi si rivolge a una delegazione ACI o a un’agenzia pratiche auto deve anche considerare il costo per il servizio di intermediazione.

CARTA DI CIRCOLAZIONE O DU DETERIORATO: CASI PARTICOLARI

Se la richiesta del documento unico causa deterioramento della carta di circolazione o del precedente DU è presentata da un cittadino extracomunitario, costui deve allegare ulteriori documenti oltre a quelli previsti dalla procedura:

– permesso di soggiorno originale in visione oppure in fotocopia, in copia autenticata o in copia semplice con dichiarazione sostitutiva di atto notorio di conformità all’originale. In alternativa la carta di soggiorno originale in visione e in fotocopia.

Se l’interessato è in attesa del rinnovo per scadenza o del primo rilascio del permesso di soggiorno, deve presentare la fotocopia del documento di identità e, a seconda dei casi: la fotocopia della ricevuta della richiesta di primo rilascio; la fotocopia della ricevuta della richiesta di rinnovo e la fotocopia del permesso di soggiorno scaduto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Scadenza bollo auto

Scadenza bollo auto: quando pagare la tassa

formule tariffarie della RC auto

Le formule tariffarie della RC auto

Verifica targa auto: come farla e cosa possiamo sapere