Come fare il passaggio di proprietà auto in Comune

Come fare il passaggio di proprietà auto in Comune

Scopriamo come fare il passaggio di proprietà auto in Comune risparmiando sui costi per l'autentica della firma del venditore

17 marzo 2020 - 19:27

Non molti sanno che l’autentica della firma necessaria per il passaggio di proprietà di un’auto si può fare anche presso gli uffici del Comune, ma con una limitazione: il servizio è disponibile solo se si possiede il vecchio certificato di proprietà cartaceo. Mentre con la versione digitale, in vigore dall’ottobre 2015, bisogna recarsi agli uffici del PRA o presso gli STA.

PROCEDURA DEL PASSAGGIO DI PROPRIETÀ DI UN’AUTO

La corretta procedura del passaggio di proprietà prevede che quando si acquista un’auto usata si deve autenticare la firma del venditore sull’atto di vendita. Poi, entro sessanta giorni dall’autentica, bisogna registrare il passaggio di proprietà all’unità territoriale ACI-PRA, che rilascia il certificato di proprietà aggiornato. E quindi richiedere l’aggiornamento della carta di circolazione alla sede provinciale della Motorizzazione Civile. Prossimamente certificato di proprietà e carta di circolazione confluiranno nel nuovo documento unico di circolazione, pertanto la procedura subirà inevitabilmente delle modifiche, ma per il momento resta quella.

COME FARE IL PASSAGGIO DI PROPRIETÀ AUTO IN COMUNE

L’autentica della firma del venditore si può fare presso un notaio, uno Sportello Telematico dell’Automobilista (STA), oppure affidandosi a una delegazione ACI o a un’agenzia di pratiche auto. Ma, come detto, c’è un’opzione ulteriore ed economica, quella degli uffici comunali. Chi desidera autenticare la firma in Comune deve presentarsi all’ufficio preposto munito di un documento di identità valido, del codice fiscale e dell’originale del certificato di proprietà del veicolo che intende vendere, già compilato sul retro con il prezzo di vendita e i dati completi dell’acquirente (nome e cognome, data e luogo di nascita, residenza, codice fiscale). Non è necessario che ci sia anche quest’ultimo. L’autentica della firma avviene allo sportello in tempo reale, alla presenza dell’ufficiale di anagrafe (e non prima). Attenzione: se il veicolo è intestato a una ditta, il venditore deve portare una visura camerale da cui risulti la proprietà.

PASSAGGIO DI PROPRIETÀ AUTO IN COMUNE: COSTI E ALTRE INFORMAZIONI

L’autentica della firma in Comune ha un costo di 0,52 euro per diritti di segreteria, a cui bisogna aggiungere una marca da bollo di 16,00 euro. Una volta completata la procedura si deve procedere entro 60 giorni alla registrazione del passaggio di proprietà al PRA e alle successive formalità. Ribadiamo che l’autentica della firma in Comune si può fare solo con il vecchio CdP cartaceo, chi ha il certificato di proprietà digitale deve invece rivolgersi direttamente alla sede territoriale dell’ACI-PRA oppure allo Sportello Telematico dell’Automobilista dello stesso PRA o della Motorizzazione Civile.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dossi artificiali

Dossi artificiali: normativa e dove sono vietati

Limite di velocità agli incroci: cosa prevede il Codice

Infortunio autista privo di adeguata formazione

CQC obbligatoria per tutti i titolari di patenti C e D