Si possono trasportare passeggeri con il foglio rosa

Si possono trasportare passeggeri con il foglio rosa?

Un quesito che ricorre spesso: si possono trasportare passeggeri con il foglio rosa? Proviamo a rispondere aiutandoci con il Codice della Strada

27 marzo 2020 - 18:39

Il cosiddetto ‘foglio rosa’ è quel documento, valido per sei mesi, che autorizza i futuri automobilisti a esercitarsi alla guida dopo il superamento dell’esame di teoria per la patente, purché a fianco di un istruttore abilitato o di un’altra persona di età non superiore a 65 anni e munita di patente conseguita da almeno dieci anni (in questo secondo caso solo di giorno e su strade urbane). Si tratta dunque di un documento provvisorio che ovviamente è soggetto ad alcune limitazioni, riguardanti per esempio la velocità massima consentita. Inoltre molti si chiedono se si possono trasportare passeggeri con il foglio rosa (escludendo naturalmente l’istruttore e l’accompagnatore/tutor), proviamo a rispondere.

FOGLIO ROSA: SI POSSONO TRASPORTARE PASSEGGERI?

L’articolo 122 del Codice della Strada, che contiene le norme da seguire durante le esercitazioni alla guida di un’auto, non dispone nulla circa il trasporto di ulteriori passeggeri. Quindi, poiché ciò che non viene espressamente vietato deve ritenersi valido fino a prova contraria, si può legittimamente sostenere che si possono trasportare passeggeri con il foglio rosa. Le uniche eccezioni riguardano i tragitti in autostrada e su strade extraurbane principali, e quelli nelle ore serali o notturne. Nei casi ammessi i passeggeri hanno l’obbligo di sedersi sui sedili posteriori (obbligatoriamente  con le cinture allacciate), visto che il sedile anteriore è sempre riservato all’istruttore o all’accompagnatore. Tuttavia si consiglia di chiedere alla propria assicurazione se la polizza RC auto associata alla macchina copra i trasportati nell’eventualità di un sinistro provocato da un conducente con il foglio rosa (alcune compagnie potrebbero escludere questa ipotesi, pertanto è meglio informarsi in via preventiva).

FOGLIO ROSA: ALTRI OBBLIGHI DA RISPETTARE

Ricordiamo che in riferimento alle sole esercitazioni alla guida per il conseguimento della patente B, gli autoveicoli utilizzati per tali esercitazioni devono essere muniti di appositi contrassegni recanti la lettera alfabetica P, che sta per ‘principiante’. Sui veicoli delle autoscuole la lettera P è sostituita dalla scritta ‘scuola guida’. Il contrassegno con la lettera P va posto sia davanti che dietro al veicolo, dev’essere retroriflettente e quindi non può essere autoprodotta o stampata in casa, ma va acquistato un apposito modello magnetico o adesivo (in vendita anche su Amazon).

FOGLIO ROSA: SANZIONI

Ai sensi dei commi 7, 8 e 9 dell’art. 122 del Codice della Strada, chi si esercita alla guida senza il foglio rosa ma avendo a fianco l’istruttore o l’accompagnatore è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 431 a 1.734 euro. La stessa sanzione si applica alla persona che funge da istruttore. Il medesimo importo è previsto anche per chi guida con il foglio rosa ma senza avere a fianco l’accompagnatore, in questo caso con l’aggiunta della sanzione accessoria del fermo amministrativo del veicolo per tre mesi. Infine chi si esercita senza apporre sul veicolo la lettera P è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 87 a 345 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incidente con patente scaduta

Incidente con patente scaduta: si può chiedere il risarcimento?

Dita chiuse nella portiera dell'auto

Dita chiuse nella portiera dell’auto: chi paga i danni?

Rilascio patente A: documenti e costi