Assicurazione auto mensile

Si può assicurare l’auto per un giorno?

Rispondiamo a questa domanda: si può assicurare l'auto per un giorno? In effetti si può, ma prima della sottoscrizione vanno considerati diversi aspetti

3 aprile 2020 - 18:00

L’assicurazione auto giornaliera fa parte della ‘famiglia’ delle polizze temporanee, la cui copertura è valida fin dall’origine soltanto per un periodo prestabilito. Di solito questo periodo è più lungo (da 3 a 5 giorni oppure 1, 3 o 6 mesi), ma nel vastissimo panorama dei prodotti assicurativi riservati ai veicoli a motore trova spazio anche l’assicurazione per un giorno, anche se non è diffusissima. Vediamo come funziona.

PERCHÉ ASSICURARE L’AUTO PER UN GIORNO?

Prima di analizzare le caratteristiche dell’assicurazione auto giornaliera chiediamoci perché si dovrebbe assicurare l’auto per un solo giorno. I motivi non mancano. Una polizza di questo tipo, per esempio, può servire a chi ha appena acquistato una vettura nuova, ha necessità di usarla subito (per portarla dal concessionario a casa) ma non ha ancora sottoscritto una polizza RC auto annuale. Oppure può servire a chi deve recarsi presso un demolitore per rottamare una vecchia auto ormai priva di copertura assicurativa. O a chi deve esportare la vettura in un Paese estero; o, ancora, a chi vuole far provare un’auto che non viene utilizzata da tempo a un potenziale compratore. Come si vede ci sono tante ragioni, magari non frequentissime ma comunque reali, che giustificano l’esistenza di copertura giornaliera. In assenza della quale i soggetti interessati sarebbero costretti a sottoscrivere un’assicurazione per un periodo più lungo.

COME FUNZIONA L’ASSICURAZIONE AUTO 1 GIORNO

Non ci sono particolari differenze rispetto alle comuni RC auto, se non per la durata. Per attivare l’assicurazione auto 1 giorno bisogna fornire i dati personali del richiedente e quelli del veicolo mentre il costo è determinato dai soliti parametri (età, storico dei sinistri, provincia di residenza, classe di merito, ecc.). Con un’unica ma importante eccezione, che rende spesso questo tipo di copertura poco conveniente a livello economico. In genere la tariffa è composta da una quota fissa che equivale all’incirca al 10 o 15% del premio di un anno, e da un’altra che corrisponde a 1/365 del medesimo premio. Ciò significa che il costo di un’assicurazione per un giorno non è mai pari alla corrispondente frazione della polizza per un anno, ma è ben più caro. Prima di stipularla è meglio quindi farsi bene i conti per capire quanto convenga.

DOVE SOTTOSCRIVERE L’ASSICURAZIONE AUTO PER UN GIORNO

Le compagnie assicurative più importanti e conosciute non propongono questo genere di polizza, considerandolo poco conveniente. In rete si trovano comunque numerose offerte di piccole agenzie online, con tariffe che si aggirano sui 50 euro, ma raccomandiamo di controllarne con attenzione l’affidabilità, assicurandosi che si tratti di compagnie, agenti e intermediari autorizzati a esercitare in Italia. Da tempo l’IVASS invita i consumatori a verificare con estrema attenzione le offerte di polizze RC auto (temporanee e non) che circolano sul web, ricordando che nel nostro Paese l’attività assicurativa e quella di intermediazione assicurativa possono essere esercitate solo da imprese e intermediari iscritti negli appositi registri tenuti dallo stesso Istituto di Vigilanza.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Assicurazione auto

Assicurazione auto: 10 consigli per risparmiare

RC auto massimale franchigia scoperto

RC auto: massimale, franchigia e scoperto, guida alle clausole

Immatricolazione auto: quanto costa e come ottenerla