Auto elettriche e ibride

Auto elettriche e ibride: l’assicurazione costa meno?

L'assicurazione delle auto elettriche e ibride costa meno? Sembrerebbe proprio di sì: dal 5% al 30% in meno rispetto alle altre vetture. Scopriamo perché

13 aprile 2021 - 14:00

L’introduzione dell’ecobonus con incentivi fino a 10.000 euro e oltre ha fatto impennare il mercato delle auto elettriche e ibride in Italia, pur in una situazione di generale disagio a causa dell’emergenza Covid. Gli ultimi dati UNRAE di marzo 2021 hanno visto le BEV conquistare il 4,3% della quota mercato (solo due anni fa erano allo 0,3%), mentre le ibride sono al 27% e le plug-in al 4,5%. C’è però un altro aspetto che sta incidendo sulla diffusione delle vetture a basse emissioni: il costo dell’assicurazione Rc auto.

Aggiornamento del 13 aprile 2021 con nuovi e più recenti dati sul mercato delle auto elettriche e ibride in Italia.

ASSICURAZIONE AUTO ELETTRICHE: FINO AL 30% IN MENO

Proprio così: sembra infatti, statistiche alla mano, che assicurare un’auto ibrida possa costare anche il 5-10% in meno rispetto alle vetture benzina o diesel. Percentuale che sale addirittura al 20-30% nel caso di un’auto elettrica. Ma perché l’assicurazione di auto elettriche e ibride costa meno? Ci sarebbero tre motivi fondamentali. Il primo riguarda le caratteristiche socio-demografiche della clientela. Di solito chi acquista questo tipo di veicoli appartiene alla fascia di età tra 40 e 60 anni, utilizza l’auto prevalentemente per viaggi in famiglia e viene generalmente ritenuto un conducente maturo e consapevole. Quindi, dal punto di vista assicurativo, un profilo che presenta ben pochi rischi.

AUTO ELETTRICHE E IBRIDE: MENO CARBURANTE, MENO PERICOLI

Il secondo motivo considera invece l’aspetto tecnico. L’assenza (o la minor presenza) di carburante rende le auto ibride ed elettriche meno pericolose e quindi più sicure per le assicurazioni. In realtà non è proprio così perché anche le vetture elettriche presentano il pericolo di incendio, seppure a condizioni difficilmente verificabili (ma comunque esistenti). Per il momento, però, le compagnie assicurative non sembrano tenere troppo conto di questa eventualità.

LA MINORE AUTONOMIA È UN VANTAGGIO PER L’ASSICURAZIONE

La terza e ultima ragione per cui le assicurazioni delle auto elettriche costano meno riguarda infine un difetto storico di questo tipo di veicoli, che stavolta diventa un vantaggio: la minore autonomia. Un’auto che circola meno riduce il potenziale rischio di sinistri e anche il premio assicurativo da pagare.

IL MERCATO DELLE AUTO ELETTRICHE E IBRIDE

Considerazione finale: nessun dubbio sulla validità delle motivazioni appena espresse, ma è anche vero che per il momento si ragiona su numeri ancora relativamente bassi. Se un giorno la diffusione delle vetture elettriche (soprattutto) e ibride dovesse raggiungere in Italia livelli più consistenti, probabilmente cambierebbero le carte in tavola e non di poco. Come per esempio è accaduto in Norvegia, dove di fronte al boom di vendita delle auto a zero emissioni si è registrato un preoccupante incremento degli incidenti che hanno visto coinvolti questi veicoli. Con conseguente impennata delle tariffe assicurative.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Sbagliare corsia di preselezione

Assicurazione auto scaduta: cosa fare per evitare la multa

Noleggio a medio termine come funziona vantaggi

Noleggio a medio termine: come funziona e vantaggi

Furto dell'auto come e quando avvisare l'assicurazione

Furto dell’auto: come e quando avvisare l’assicurazione