risparmiare sull'assicurazione auto

5 dritte per risparmiare sull’assicurazione auto

Scopri 5 dritte per risparmiare sull'assicurazione auto che ti permetteranno di rinnovare oppure ottenere la RC Auto a un prezzo estremamente conveniente

24 maggio 2022 - 11:00

L’assicurazione auto rappresenta una spesa annuale alla quale è impossibile sottrarsi se si possiede un veicolo. A volte il premio potrebbe essere davvero molto alto e rappresentare un problema per la situazione finanziaria. Se vuoi risparmiare sull’assicurazione auto, ecco ben 5 dritte che ti permetteranno di rinnovare oppure ottenere la RC Auto a un prezzo estremamente conveniente.

1. VALUTARE CON ATTENZIONE SE CAMBIARE COMPAGNIA ASSICURATIVA

In Italia sono disponibili davvero tante compagnie assicurative: secondo alcune stime, sono circa 170 le attività che operano in questo settore. Magari sei cliente di lunga data di una determinata compagnia, ma di tanto in tanto fa bene cambiare. Prima di rinnovare con la tua compagnia assicurativa storica, guardati intorno.

Se hai raggiunto una buona classe di merito, potresti ottenere un preventivo più vantaggioso rivolgendoti a un’altra società. Devi sapere che alcune società offrono vantaggi incredibili ai nuovi clienti. Dunque, non rimanere statico in questo senso, ma richiedi preventivi presso altre compagnie e approfitta dei cosiddetti bonus per nuovi clienti.

Se vuoi avere un’idea chiara al riguardo, puoi confrontare le assicurazioni online su Assicurazione.it. In questo modo, potrai avere una panoramica completa delle compagnie più vantaggiose e valutare se il preventivo proposto sia migliore rispetto a quello che ti ha offerto la tua attuale società assicurativa.

2. ANALIZZARE I SERVIZI DA INSERIRE NELLA RC AUTO

A volte quando fai un preventivo per la polizza auto il prezzo può variare a seconda dei servizi che decidi di inserire. Ad esempio, alcune compagnie includono il supporto con carro attrezzi in caso di problemi, mentre altre lo fanno pagare a parte. Altre ancora, invece, offrono optional come scatola nera e rintracciamento GPS.

Se vuoi ottenere un prezzo più basso e risparmiare sull’assicurazione della tua vettura, devi analizzare con cura i servizi proposti. Inserisci nella polizza solo quelli che ti interessano davvero e che reputi possano essere utili.

Se noti che ci sono alcuni servizi inutili o poco efficaci, controlla se possono essere annullati. In questo modo potrai ottenere una detrazione sul prezzo finale da pagare.

3. SCEGLI IL PAGAMENTO ADEGUATO

Nella maggior parte dei casi, i guidatori scelgono di pagare l’assicurazione auto con pagamento semestrale. Questo significa che dovrai pagare in due rate annuali il costo totale della polizza. In alcuni casi questo potrebbe non essere conveniente.

Ci sono compagnie che permettono di pagare l’assicurazione con un’unica rata annuale. Il pagamento annuale può essere vantaggioso perché ti permette di risparmiare sul prezzo finale.

Oltre a ciò, alcune compagnie assicurative offrono ulteriori vantaggi se paghi con metodi come carta di credito o di debito. Dunque, se disponi di questo mezzo finanziario, sfruttalo e ricevi le agevolazioni che ti spettano.

4. SCEGLIERE LE COMPAGNIE DIRETTE

Negli ultimi anni alle compagnie assicurative tradizionali si sono affiancate quelle dirette. Si tratta di società che non hanno sedi fisiche o agenzie sul territorio nazionale ma operano soltanto online.

Queste compagnie sono sicure e spesso riescono ad offrire prezzi vantaggiosi per la polizza auto poiché abbattono i costi di gestione di una sede fisica. In alcuni casi potrai anche approfittare di promozioni a tempo limitato volte ad attirare nuovi clienti.

Le compagnie dirette, inoltre, fanno capo direttamente ai grandi gruppi assicurativi. Questo significa che possono offrirti ottime garanzie e una professionalità consolidata nel tempo.

5. USUFRUIRE DELLA LEGGE BERSANI

La Legge Bersani, o la sua più recente declinazione RC Familiare, è un ottimo strumento che puoi utilizzare per risparmiare sull’assicurazione di una seconda auto. Puoi infatti far acquisire a un veicolo appena acquistato direttamente la classe di merito di un’altra auto dello stesso nucleo familiare. Puoi godere di questa legge se il veicolo che devi assicurare ha una classe di merito inferiore a quello già assicurato.

Ricorda che per risparmiare con la Legge Bersani devi assicurare due veicoli della stessa categoria. Non puoi invece approfittare di tale normativa se vuoi assicurare una moto trasferendo la classe di merito di un’auto, per questo bisogna ricorrere alla nuova RC Familiare.

QUANTO PUOI RIUSCIRE A RISPARMIARE?

Se sfrutti queste 5 dritte puoi riuscire a risparmiare fino al 50% sul costo della tua polizza auto. Dunque, appena ne hai la possibilità, prova a seguire questi suggerimenti e ti renderai conto di quanto sia conveniente mettere in atto queste piccole strategie evitando di perdere tempo e denaro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Assicurazione auto: quando il passeggero può testimoniare?

Costo passaggio di proprietà auto

Costo passaggio di proprietà auto 2023: importo e calcolo

Fringe benefit 2022 tabelle ACI

Auto aziendale: chi può scaricare l’Iva?