Tesla Model Y contro VW ID6: il crash test a 64 km/h tra auto elettriche

Vi raccontiamo cosa si vede e cosa no nel crash test cinese della Tesla Model Y contro la Volkswagen ID6

13 ottobre 2021 - 13:26

L’attenzione sulla sicurezza delle auto elettriche in caso d’incidente o incendio è sempre più alta e sta diventando un’importante leva commerciale anche nel più grande mercato automobilistico. In Cina un laboratorio di prove indipendente ha effettuato un crash test facendo scontrare una Tesla Model Y e una Volkswagen ID6 Crozz. Ecco il video che mostra com’è andata, mentre ciò che non si vede ve lo facciamo notare noi.

CRASH TEST AUTO ELETTRICHE: TESLA MODEL Y CONTRO VOLKSWAGEN ID6

Il crash test della Tesla Model Y contro la Volkswagen ID6 non è niente altro che un test di compatibilità, a cui anche Euro NCAP sta dando sempre più attenzione. L’auto in esame però si scontra con un carrello su cui è montata una barriera deformabile più piccola per vedere quanto la struttura dell’auto è sicura anche verso veicoli più piccoli. Il crash test cinese ha invece utilizzato due auto elettriche tra le più recenti disponibili in Cina, mostrando le conseguenze di un impatto a 64 km/h con una sovrapposizione dei veicoli del 50%. Oltre la spettacolarità del video che evidenzia i pesanti danni subiti dalla Tesla Model Y, pensiamo sia importante fare una valutazione più oggettiva possibile nei paragrafi successivi.

TESLA MODEL Y: SPORTELLO BLOCCATO NELL’IMPATTO

Una delle prive valutazioni che emerge dopo il crash test della Model Y contro la Volkswagen ID6 è l’intervento dei soccorritori. La portiera della Tesla Model Y non si apre senza altri utensili, mentre tutte le portiere della Volkswagen ID6 sembrano accessibili. Anche questa è una nuova valutazione a cui l’Euro NCAP ha sempre dato molto peso e per l’assegnazione delle stelle sarà considerato importante anche il lavoro dei soccorritori per accedere all’abitacolo. Tornando al test cinese quindi la prima evidenza palpabile è che la struttura della Tesla Model Y si danneggia ostacolando l’apertura della portiera lato guida. E questo sembrerebbe un punto a favore del crossover tedesco. Ciò che invece dal video non salta subito all’occhio è la differenza di peso (circa 200 kg in più della ID6 rispetto alla Model Y). Il risultato probabilmente non sarebbe così positivo nel test di compatibilità della Volkswagen ID6 contro il carrello con barriera deformabile. Ma vi sapremo dire con certezza solo quando analizzeremo i risultati dei test Euro NCAP. Oltre alle auto distrutte, cosa succede agli occupanti e alle batterie?

TESLA MODEL Y VS VOLKSWAGEN ID6: I DANNI PIU’ EVIDENTI 

Il video del crash test cinese su Model Y e Volkswagen ID 6 mette in risalto un dettaglio interessante. Il manichino del conducente nella Model Y non centra perfettamente l’airbag. Ma non è chiaro se abbia urtato il montante A e quali lesioni siano state rilevate dai sensori. E’ evidentemente una conseguenza del cedimento della linea di carico collassabile anteriore, visibilmente più deformata rispetto alla Volkswagen ID6 e al montante A, che sembrerebbe arretrato di circa 5 cm. Queste immagini aprirebbero probabilmente un dibattito sull’utilizzo dei materiali con cui sono costruite le auto elettriche (acciaio, alluminio, acciaio altoresitenziale, ecc.), ma poco e niente viene raccontato sulle forze subite dai manichini. Bisogna ricordare che in un incidente come quello riprodotto, i danni al veicolo – per quanto pesanti – rischiano di essere spettacolarizzati rispetto alla protezione degli occupanti, di cui però non si parla.

LA BATTERIA DELLA TESLA MODEL Y DOPO IL CRASH TEST

Ciò che invece oggettivamente possiamo raccontare dalle immagini e che troviamo più rilevante è lo smontaggio completo delle auto dopo il test. Nessuna delle due auto ha subito principi d’incendio, quindi i dispositivi di sicurezza delle batterie sono entrati in funzione correttamente.  L’involucro della batteria della Tesla Model Y appare visibilmente danneggiata nell’urto come anche il pianale. L’auto infatti riporta evidenti deformazioni nella zona piedi del conducente, lungo l’arco porta e il battitacco. Deformazioni che invece non avrebbero coinvolto la zona della batteria della Volkswagen ID6.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bollo auto elettriche e ibride

Bollo auto elettriche e ibride 2022: in quali regioni non si paga?

Tesla Model 3 e Model Y consegnate senza USB: le auto possono bloccarsi

Auto elettriche: pronta la batteria con metalli riciclati