Incidente con auto elettrica: il crash test estremo della batteria

A quale velocità la batteria di un’auto elettrica può prendere fuoco in un incidente? Ecco il video del crash test del palo più estremo su Nissan Leaf e Renault Zoe

20 novembre 2019 - 12:13

Quanto è sicura un’auto elettrica in un incidente? L’Euro NCAP ha dimostrato che le auto elettriche offrono standard di sicurezza molto alti nelle stesse condizioni di prova delle auto tradizionali. Dekra invece ha voluto rendere la prova ancora più critica, spingendo una Nissan Leaf e una Renault ZOE a 75 km/h contro un palo. E’ il crash test più estremo sulla batteria di un’auto elettrica per capire cosa succede in un incidente che lascerebbe poco scampo perfino agli occupanti. Il motivo? Basta guardare il video qui sotto per capirlo.

I CRASH TEST DEKRA SULLE AUTO ELETRICHE

Il crash test Dekra è stato realizzato presso il Test Center di Neumünster su due auto scelte non a caso: la Nissan Leaf (2010) e la Renault ZOE con 5 stelle Euro NCAP. Durante il test le auto sono state lanciate alla spaventosa velocità di 75 km/h simulando lo scontro laterale con un albero o un palo. Incidenti simili possono essere frequenti sulle strade extraurbane costeggiate da querce e pini. Anche se non sono stati rilasciati ulteriori dettagli pare che oltre ai crash test sulle batterie sia stato sperimentato anche un sistema estinguente interno alla batteria. Il sistema equipaggerà in futuro i vigili del fuoco chiamati a spegnere le auto elettriche in fiamme.

L’AUTO ELETTRICA SI PIEGA IN DUE NEL CRASH TEST

Il crash test sulle batterie della Nissan Leaf e Renault Zoe è agghiacciante per condizioni in cui si riducono le auto. “Le possibilità di sopravvivere a un impatto laterale con un albero sarebbero molto ridotte a quella velocità”. Markus Egelhaaf, ricercatore di incidenti DEKRA ha spiegato che “questo vale per tutte le auto, indipendentemente dal loro sistema di guida”. Nei crash test della batteria la Renault Zoe è stata lanciata  a 60 km/h e la Nissan Leaf a 60 e 75 km/h. Per la Nissan Leaf è stato effettuato anche un test di impatto frontale a 84 km/h. Nonostante la batteria al litio sia stata gravemente danneggiata, come si vede nel video sotto, Dekra commenta i risultati. “Il sistema ad alta tensione nei veicoli elettrici è stato spento in modo efficace durante l’incidente. Non è scoppiato alcun incendio.

I TEST SUI SISTEMI PER SPEGNERE LE BATTERIE A FUOCO

Oltre a dimostrare che la sicurezza in caso di incidenti molto gravi non dipende dalla batteria, questi test servono spesso anche come campo di allenamento per i soccorritori. Nel crash test Dekra sulle auto elettriche è stata messa in conto anche l’eventualità di incendio della batteria con dei test speciali. Per aiutare i soccorritori ad estrarre gli occupanti più rapidamente è stato testo un dispositivo che permette di spegnere l’incendio direttamente dentro la batteria. “In questo modo si impedisce al fuoco di propagarsi ad altri elementi della batteria” dice Egelhaaf, “ma sono necessarie ulteriori ricerche per stabilire quanto sia realmente efficace”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Crash test Jeep Renegade 2019: solo 3 stelle Euro NCAP senza AEB

Crash test IIHS 2020 più severi: il 23% muore negli incidenti laterali gravi

Batterie per auto 4 volte più capienti: cosa (forse) cambierà dal 2020