Euro NCAP: Dacia Duster e Suzuki Swift, solo 3 stelle per lacune nei crash test

Euro NCAP: Dacia Duster e Suzuki Swift, solo 3 stelle per lacune nei crash test

Solo 3 stelle nei crash test Euro NCAP per Dacia Duster e Suzuki Swift. 5 stelle Per Mercedes Classe E, Skoda Superb e Kodiaq, VW Passat

10 Luglio 2024 - 13:11

Terza sessione del 2024 per i crash test Euro NCAP con 6 modelli protagonisti. Raggiungono il gruppo delle 5 stelle la Mercedes Classe E, la Skoda Kodiaq, la Volkswagen Passat e la “gemella” Skoda Superb. Si fermano a sole 3 stelle la Dacia Duster e la Suzuki Swift. Il protocollo di prova 2024 include nella valutazione della sicurezza i crash test frontali a 50 km/h sia contro il muro pieno sia offset contro un carrello che simula un’altra, il crash test laterale di speronamento a 60 km/h e contro il palo a 32 km/h con anche il passeggero per verificare l’efficacia dell’airbag centrale.

MERCEDES CLASSE E: CRASH TEST EURO NCAP

La Mercedes Classe E resiste molto bene nei due crash test frontali. Gli occupanti ricevono una buona protezione sulle parti vitali, inoltre la compatibilità con le altre auto nel crash test offset è moderata. Massimo punteggio nei due crash test laterali, grazie anche all’airbag centrale, che evita il contatto fra i passeggeri anteriori con efficacia. Anche i bambini seduti dietro ricevono il massimo della protezione nei crash test. Buona anche la prevenzione dal colpo di frusta su tutti i posti a sedere. Presenti di serie anche il sistema E-call avanzato e la frenata anti multicollisione.

MERCEDES CLASSE E: PROTEZIONE PEDONI E ADAS

La protezione dei pedoni investiti  offerta dalla Mercedes Classe E è migliorabile a livello del bacino, il bordo del cofano è troppo rigido. Il sistema di frenata autonoma si comporta molto bene con pedoni, ciclisti e motociclette. Presente anche l’avviso per evitare l’apertura delle portiere con un ciclista in arrivo da dietro. Anche con le automobili il sistema di frenata autonoma si comporta molto bene. Presente il mantenimento attivo della corsia di marcia e l’indicatore dell’angolo cieco. Il rilevamento della stanchezza del conducente tramite i movimenti dello sterzo è presente, ma a richiesta è disponibile quello più avanzato basato sul monitoraggio dello sguardo.

SKODA KODIAQ: CRASH TEST EURO NCAP

Generalmente buona la protezione degli occupanti nella Skoda Kodiaq nei due crash test frontali. Tuttavia la compatibilità con le altre automobili nel crash test offset è scarsa, sia per l’aggressività del frontale, sia per il peso elevato. Nei crash test laterali la Kodiaq ottiene il massimo punteggio, grazie anche alla presenza dell’airbag centrale. I bambini sfiorano il massimo dei punti nei crash test, solo il collo del bambino di 10 anni perde una frazione di punto nel crash test frontale offset. Buona la prevenzione dal colpo di frusta su tutti i sedili. La dotazione di serie prevede la frenata anti multicollisione e il sistema E-call avanzato.

SKODA KODIAQ: PROTEZIONE PEDONI E ADAS

In caso di investimento di un pedone il bordo del parabrezza della Skoda Kodiaq è troppo rigido. Il sistema di frenata autonoma si comporta bene nell’evitare collisioni con pedoni, ciclisti e moto, tuttavia in retromarcia il riconoscimento dei pedoni è migliorabile. Presente l’avviso per evitare di aprire la porta con una bicicletta che sopraggiunge da dietro. Il sistema di mantenimento della corsia di marcia e l’avviso dell’angolo cieco sono presenti di serie. Il monitoraggio della stanchezza del pilota è del tipo indiretto, che riceve input dai movimenti dello sterzo.

VOLKSWAGEN PASSAT E SKODA SUPERB: CRASH TEST EURO NCAP

Volkswagen Passat e Skoda Superb sono essenzialmente la stessa auto, quindi condividono totalmente la valutazione di sicurezza. Nel crash test frontale offset ottengono il massimo dei punti, tuttavia la compatibilità con le altre auto è migliorabile. Buona anche la protezione nel crash test frontale pieno. Massimo punteggio anche nei crash test laterali, grazie anche al valido supporto dell’airbag centrale. Anche i bambini ottengono il massimo dei punti nei due crash test. La protezione dal colpo di frusta in caso di tamponamento è molto buona. Passat e Superb sono entrambe equipaggiate dell’E-call avanzato e della frenata anti multicollisione.

VOLKSWAGEN PASSAT E SKODA SUPERB: PROTEZIONE PEDONI E ADAS

Il frontale della Volkswagen Passat e della Skoda Superb protegge bene i pedoni in caso di investimento, solamente i bordi del parabrezza sono troppo rigidi. Per evitare collisioni con pedoni, ciclisti e moto il sistema di frenata autonoma si comporta bene, ad eccezione del riconoscimento pedoni in retromarcia. L’avviso per evitare l’apertura della portiera con un ciclista in arrivo è presente. Il sistema di frenata autonoma si comporta bene anche verso le automobili. Presente di serie il mantenimento della corsia di marcia e l’avviso per l’angolo morto. La rilevazione della stanchezza del conducente è di livello basico, basato solo sui movimenti dello sterzo.

SUZUKI SWIFT: CRASH TEST EURO NCAP

Nonostante l’abitacolo della Suzuki Swift presenta poche deformazioni nel crash test offset, la protezione per ginocchia e femori del conducente è mediocre. Anche la pressione sul torace è elevata. Il basso peso e il frontale morbido consentono una buona compatibilità con le altre auto. La compressione del torace degli occupanti è di medio livello anche nel crash test frontale pieno. Nel crash test laterale di speronamento la pressione sul torace è accettabile. Non è presente l’airbag centrale e la Swift non trattiene il conducente adeguatamente in caso di impatti laterali sul lato opposto. Scarsa la protezione dei bambini, con lesioni elevate al collo nel crash test frontale e potenzialmente letali sul torace nel crash test laterale. Presente di serie l’E-call avanzato, ma nessun sistema anti multicollisione.

SUZUKI SWIFT: PROTEZIONE PEDONI E ADAS

Il frontale della Suzuki Swift protegge bene un pedone in caso di investimento, solo i montanti del parabrezza sono troppo rigidi. Il sistema di frenata autonoma si comporta in maniera mediocre con pedoni e motociclisti, migliora negli scenari di prova con i ciclisti. Assente l’avviso per l’apertura accidentale della portiera con un ciclista in arrivo. Con la auto il sistema di frenata autonoma è accettabile. Il mantenimento della corsia si comporta bene nei test. Il monitoraggio della stanchezza del pilota è di tipo diretto con telecamera. Manca il sensore di presenza per l’avviso delle cinture posteriori slacciate.

DACIA DUSTER: CRASH TEST EURO NCAP

La Dacia Duster mostra una buona resistenza dell’abitacolo nel crash test offset, tuttavia la pressione delle cinture sul torace del conducente è eccessiva. Generalmente buona la compatibilità con le altre automobili coinvolte nell’impatto. Nel crash test frontale pieno la compressione del torace è di media entità. Nonostante il massimo punteggio ottenuto nei due crash test laterali, la mancanza dell’airbag centrale penalizza il test, mancando anche la ritenuta del pilota in caso di impatto laterale sul lato opposto. Una leggera trazione sul collo dei bambini è stata rilevata nel crash test frontale offset. La prevenzione dal colpo di frusta è buona, su tutti i posti a sedere. Predenti dulle Duster il sistema E-call avanzato e la frenata anti multicollisione.

DACIA DUSTER: PROTEZIONE PEDONI E ADAS

In caso di investimento di un pedone il frontale della Dacia Duster non offre protezione al bacino e i bordi del parabrezza sono troppo rigidi per la testa. Il sistema di frenata autonoma è accettabile nei test su pedoni, ciclisti e motocicli. Anche con le automobili si comporta in maniera accettabile. Non è presente il rilevamento dell’angolo cieco. Il mantenimento di corsia si comporta in maniera corretta nei test. Il monitoraggio della stanchezza del pilota si basa solo sugli input dello sterzo. Non presente il rilevamento della presenza dei passeggeri posteriori per l’avviso delle cinture slacciate.

Sicurauto Whatsapp Channel
Resta sempre aggiornato su tutte le novità automotive e aftermarket

Iscriviti gratis al nostro canale whatsapp cliccando qui o inquadrando il QR Code

Commenta con la tua opinione

X