Crash test Dacia Sandero 2021: solo 2 stelle per sicurezza pedoni e ADAS

Solo 2 stelle nei crash test Euro NCAP per la Dacia Sandero. La mancanza di sistemi di frenata autonoma per pedoni e ciclisti pesa sul risultato finale

14 aprile 2021 - 11:54

La seconda sessione dell’anno dei crash test Euro NCAP mostra l’importanza dell’equipaggiamento di sicurezza di base: la nuova generazione di Dacia Sandero ottiene solo due stelle.  Per il nuovo protocollo Euro NCAP 2021 la mancanza del sistema di frenata autonoma per pedoni e ciclisti e di alcuni dispositivi di sicurezza attiva mette in ombra una performance dignitosa nei crash test. 5 stelle invece per le nuove elettriche Skoda Enyaq iV e Volkswagen ID.4.

CRASH TEST 2021 DACIA SANDERO STEPWAY

La struttura della Dacia Sandero Stepway regge bene il crash test Euro NCAP frontale offset. Tuttavia è da segnalare il possibile ferimento di ginocchia e femori per entrambi gli occupanti e una pressione di medio livello sul torace. Il peso della Dacia Sandero non la rende aggressiva verso le altre auto. Accettabile la prestazione nel crash test frontale pieno. Nel test di speronamento laterale a 60 km/h la pressione sulle costole è media, migliore la situazione invece nel crash test del palo. La Dacia Sandero non è equipaggiata dell’airbag centrale e la protezione negli incidenti sul lato opposto è insufficiente. Buona la prevenzione dal colpo di frusta sui posti anteriori, mediocre sulla panca posteriore. La pressione su collo e torace per il bambino di 10 anni nel test frontale è risultata eccessiva.

I SISTEMI DI SICUREZZA DELLA DACIA SANDERO STEPWAY

La Dacia Sandero Stepway è equipaggiata col sistema di frenata autonoma, che però non riconosce pedoni e ciclisti. Non è presente neppure la telecamera del mantenitore di corsia e del monitoraggio stanchezza conducente. Il sistema di frenata autonoma funziona bene nei test in pista. Tuttavia la sua presenza, unita al limitatore di velocità e dell’avviso delle cinture slacciate non fa andare oltre le 2 stelle complessive la valutazione della Dacia Sandero nel crash test Euro NCAP.

CRASH TEST 2021 SKODA ENYAQ IV

La Skoda Enyaq protegge bene gli occupanti nel crash test offset, senza essere aggressiva sulle altre auto nonostante il peso elevato (la barriera si deforma omogeneamente). Nel crash test frontale pieno la protezione degli occupanti è accettabile. Ottima la valutazione nei due test laterali, grazie alla presenza dell’airbag centrale, che però non evita la perdita di alcuni punti negli impatti sul lato opposto. Buona la protezione nei tamponamenti. Sono presenti di serie la frenata post impatto e l’E-call avanzato. Ottima la protezione dei bambini nei crash test. L’equipaggiamento di serie della Skoda Enyaq iV prevede il sistema di frenata autonoma per auto, pedoni e ciclisti. Il funzionamento è buono nelle verifiche in pista. Non è presente la frenata autonoma in retromarcia. Disponibile solo in opzione il monitoraggio della stanchezza del conducente. Di serie invece il mantenimento della corsia di marcia.

CRASH TEST 2021 VOLKSWAGEN ID.4

L’abitacolo della Volkswagen ID.4 protegge bene gli occupanti nei crash test Euro NCAP. Solo una piccola area della barriera è stata deformata eccessivamente, per questo la valutazione della compatibilità è mediocre. Ottima la protezione nel crash test frontale pieno. Massimo punteggio nei crash test laterali, anche con i due occupanti anteriori grazie all’airbag centrale. Lo spostamento in caso di impatto sul lato opposto è eccessivo. Pieni voti per la prevenzione dal colpo di frusta. Sono presenti la frenata anti collisione multipla e l’E-call avanzato. Nei crash test per la protezione bambini ottiene il massimo punteggio.

I SISTEMI DI SICUREZZA DELLA VOLKSWAGEN ID.4

Il sistema di frenata autonoma della Volkswagen ID.4 si comporta in maniera accettabile con pedoni e ciclisti. Manca il riconoscimento e frenata in retromarcia. La dotazione di sistemi di sicurezza è comunque completa secondo Euro NCAP:

– mantenitore di corsia;

– frenata autonoma;

– limitatore di velocità;

– controllo della stanchezza del conducente.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volkswagen: per il Dieselgate, chiede 290 milioni all’ex AD e altri manager

Crash test Citroën C4 2021: 4 stelle e frenata AEB migliorabile

Seggiolini auto 2021: 5 modelli bocciati nel test