Batterie auto con Start&Stop: Piombo, AGM e EFB, cosa cambia?

Le batterie auto sembrano tutte uguali, invece vi mostriamo in questo video le differenze tra le batterie al piombo, EFB e AGM con l'aiuto degli esperti

13 marzo 2019 - 7:00

Sempre più nascosta al punto anche di non trovarla subito su un’auto nuova, la batteria oggi non svolge più il semplice compito di avviare il motore, ma supporta molti sistemi per il comfort, la sicurezza di guida e l’intrattenimento che richiedono energia. Parlare semplicemente di batteria induce spesso gli automobilisti all’errore di cambiare una batteria esausta con un’altra di caratteristiche e tecnologia differenti. E’ possibile sostituire una batteria con una di tipo diverso? Come vedremo nel video qui sotto con l’aiuto di Riccardo Borzoni – Regional Sales Director Varta, la scelta di una batteria dipende da tanti fattori. Scopri nel video qui sotto quanti tipi di batterie esistono e come scegliere quella giusta.


SPUNTO E CAPACITA’, COSA SIGNIFICANO

Come spiega Riccardo Borzoni nel video qui sopra, le batterie sono diventate sempre più tecnologiche, prive di manutenzione e resistenti rispetto a diversi anni fa anche se sapere come usare i cavi di avviamento diventa cruciale – questo video spiega il modo corretto. Basta confrontare a parità di dimensioni quanto è aumentata la capacità, cioè quanta energia la batteria contiene e la corrente di spunto, cioè la corrente massima che riesce ad erogare la batteria in pochi secondi. Questo perché le auto moderne sono sempre più ricche di sistemi elettronici che hanno bisogno di energia e a loro volta sono diventate sensibili a una batteria che non ha la giusta carica. Ecco perché la scritta “Maintenance Free” non sta certo a significare che potete dimenticare la batteria a vita, ma solamente che rispetto al passato le operazioni da fare per tenerla efficace più a lungo si riducono a qualche controllo periodico. A proposito di manutenzione, in questo video ecco i miti da sfatare e i consigli corretti sulle batterie.

I TIPI DI BATTERIE PIU’ DIFFUSI

Quando invece è arrivato il momento di cambiare la batteria perché troppo scarica, una prima valutazione da fare è distinguere una batteria ad acido libero tradizionale da una batteria AGM e da una batteria EFB, che sono le tecnologie più diffuse sulle auto recenti. Anche se apparentemente simili nelle dimensioni, la differenza tra una batteria AGM (Absorbent Glass Mat) e una batteria EFB (Enhanced Flooded Battery) è nella quantità di energia che possono immagazzinare e nella resistenza ai cicli di carica cui sono sottoposte. Le batteria EFB resistono al doppio dei cicli di carica rispetto a quelle tradizionali al piombo, mentre quella AGM resiste il triplo ai cicli di carica rispetto a una batteria normale. Ecco perché montare una batteria al piombo tradizionale al posto di una EFB o AGM è un errore che può compromettere sia la batteria che l’auto. Ma nel caso opposto, è possibile fare l’upgrade montando una batteria potenziata su un’auto moderna? Scoprilo nel video successivo dove parliamo anche di sostituzione e garanzia sulla batteria.

Scopri qui tante altre curiosità sulle Batterie auto:
1) Batterie auto con Start&Stop: Piombo, AGM e EFB, cosa cambia (Home)
2) Upgrade e Garanzia batterie auto: 1 anno o 2?
3) I miti da sfatare sulle batterie auto
4) Batteria auto scarica e avviamento di emergenza

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incidente auto e dolore al collo: 4 consigli per evitare il colpo di frusta

Batteria auto scarica: 5 consigli per allungarne la durata

Catene da neve: guida alla scelta e al montaggio