Quale telo copri parabrezza antighiaccio comprare: il test di AutoZeitung

Il telo copri auto in inverno: quale comprare, i nostri consigli e la classifica dei migliori teli copri parabrezza auto

25 gennaio 2021 - 15:00

Sei alla ricerca di un modo per prevenire il ghiaccio sui vetri ma non sai quale telo copri parabrezza comprare? Il test della rivista tedesca Auto Zeitung ha messo a confronto diversi modelli di coperta invernale per parabrezza auto e noi vi aiuteremo a capire quali sono i sistemi più efficaci e semplici da usare. Ecco i nostri consigli e la classifica dei migliori teli copri parabrezza antighiaccio.

TELO COPRI PARABREZZA ANTIGHIACCIO: QUANDO SERVE?

Quando usare il telo copri parabrezza antighiaccio? L’abitudine di coprire il parabrezza auto è una prevenzione che aiuta a partire più velocemente e in sicurezza, soprattutto se l’auto è parcheggiata di notte all’aperto. L’alternativa a rimuovere la neve o il ghiaccio con scopa o raschietto o usare un deghiacciante liquido è il telo copri parabrezza. Si rimuove dall’auto, si mette nel bagagliaio e si parte. Chiaro che si rivelano utili anche come parasole, ma non tutti i teli copri parabrezza sono uguali, per caratteristiche ed efficacia. Ecco perché prima di comprare una coperta per parabrezza, è importante scegliere quale copri parabrezza è più adatto alla vostra auto. Ecco i consigli più utili sui teli copri parabrezza auto.

TELO COPRI PARABREZZA ANTIGHIACCIO: QUALE COMPRARE

Per sapere quale telo antighiaccio per parabrezza comprare, fermarsi al prezzo è un errore grossolano. I modelli di coperte antighiaccio per auto più economici hanno sistemi di aggancio deboli e lo spessore è così sottile da risultare totalmente inefficaci. Ecco cosa bisogna valutare:

– Le dimensioni del telo antighiaccio, misurando altezza e larghezza del parabrezza e dei finestrini;

– Dimensioni e numero dei magneti: sono l’elemento che aiuta a montare il telo antighiaccio sul parabrezza in modo semplice e veloce;

– Spessore del telo copri parabrezza antighiaccio. I teli più leggeri vanno inseriti sotto ai tergicristalli per evitare che il vento li porti via;

– Dimensioni del telo: i teli più grandi che proteggono parabrezza, tetto in cristallo e finestrini laterali (anche posteriori), potrebbero richiedere l’aiuto di una seconda persona o di ancorare le cinghie ai cerchi.

I MIGLIORI TELI COPRI AUTO ANTIGHIACCIO PER AUTO

Sulla base di queste valutazioni ora dovreste essere capaci di capire quale telo antighiaccio risponde alle vostre esigenze. La classifica di Auto Zeitung ha però individuato pro e contro delle coperte auto vendute su Amazon, individuandone le criticità nel test su una BMW Serie 2. Ecco la classifica dei migliori teli copri parabrezza auto:

FreeSoo Telo parabrezza auto
Pro: protezione per retrovisori e tergicristallo, maneggevolezza, materiale morbido;
Contro: piccoli magneti, pieghe visibili, nessun sacchetto;

Otutun Telo parabrezza auto
Pro: cinghia retrovisori, facilmente pieghevole
Contro: pochi magneti

Dekinmax Telo parabrezza auto
Pro: dimensioni, ancoraggio, raschietto incluso
Contro: retrovisori non protetti, assenza della borsa

RunSnail Telo parabrezza auto
Pro: protezione totale di vetri e tetto
Contro: difficoltà di montaggio, richiede l’aiuto di un’altra persona, materiale sottile.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Come azzerare la spia pneumatici su Fiat Panda 2021

Manutenzione auto in tempi di Covid: il 54% non sa quando farla

Riparazioni in officina

Le auto con più difetti sono tedesche: la classifica mondiale 2021