Soccorso stradale: i 10 guasti auto più frequenti nel 2020

La batteria è sempre in testa ai 10 guasti auto più frequenti anche nel 2020: ecco quando e perché è stato necessario chiamare il soccorso stradale ÖAMTC

8 gennaio 2021 - 12:50

Il soccorso stradale è per molti automobilisti la migliore assicurazione guasti auto, ma una corretta manutenzione sarebbe già un buon modo per mettersi al riparo dai rischi di panne. E’ curioso infatti scoprire come i guasti auto più frequenti nel 2020 siano del tutto o nella maggior parte prevedibili. Lo si capisce dal rapporto dell’Automobile Club Austriaco ÖAMTC sulle richieste di soccorso delle auto in panne.

GUASTI AUTO NEL 2020: MENO INTERVENTI PER LIMITAZIONI E CLIMA   

Nonostante l’emergenza Coronavirus, le richieste di soccorso stradale auto sono state solo il 7% in meno rispetto a quelle che l’ÖAMTC ha ricevuto l’anno precedente. Nel 2020 i tecnici del Club austriaco hanno pattugliato oltre 639 mila volte le strade dell’Austria, con una media di circa 1740 interventi al giorno. Il calo degli interventi, oggettivamente legato al Covid-19 è associato anche alle temperature più miti “Nell’estate 2020 non abbiamo avuto ondate di calore prolungate, stressanti per le batterie dei veicoli quanto le gelide giornate invernali, altrettanto isolate”, spiega l’ÖAMTC. Un clima ben noto agli automobilisti italiani delle regioni più a nord. Al di là della collocazione, i guasti auto più frequenti nel 2020 non si sono fatti attendere e quasi mai si possono caratterizzare per confini geografici.

SOCCORSO STRADALE: GENNAIO E’ IL MESE CON PIU’ GUASTI AUTO

Il soccorso stradale ÖAMTC (per intenderci è l’equivalente del nostro ACI), è stato richiesto molto di più nel mese di gennaio 2020 (61.300 missioni). Ma dopo i divieti agli spostamenti primaverili, l’estate ha fatto emergere le conseguenze di auto parcheggiate e inutilizzate a lungo. Fatta eccezione per gennaio, le auto in panne che hanno richiesto il soccorso stradale sono aumentate di nuovo a luglio (59.700) e agosto (61.200) dopo un calo a marzo con 41 mila interventi. “Il giorno più impegnativo dell’anno è stato il 7 gennaio 2020: 3.581 missioni, il doppio della media giornaliera”.

I 10 GUASTI AUTO PIÙ FREQUENTI NEL 2020

In testa ai guasti auto più frequenti c’è ovviamente la batteria auto scarica, seguita da avaria motore, guasti elettrici e problemi con le chiavi di avviamento. Nella maggior parte dei casi il soccorso stradale è intervenuto per risolvere il guasto sul posto, mentre per 206.800 richieste è stato necessario portare l’auto in officina. Ecco di seguito i 10 guasti auto più frequenti nel 2020:

– Batteria auto scarica, fiacca o difettosa: 37% delle richieste di soccorso stradale;

– Avaria motore, per guasti meccanici o elettrici: 25% delle richieste di soccorso stradale;

– Motorino di avviamento, alternatore e accensione: 8% delle richieste di soccorso stradale;

– Pneumatici danneggiati o foratura: 8% delle richieste di soccorso stradale;

– Problemi con le chiavi difettose o chiuse per errore nell’abitacolo: 5%.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Conversione da NEDC a WLTP: ecco come calcolare la CO2

Pneumatici ricostruiti per auto: 9 gommisti su 10 non li consigliano

Quale telo copri parabrezza antighiaccio comprare: il test di AutoZeitung