Kia iMT: come funziona il cambio intelligente con frizione by-wire

La frizione by-wire debutta sulle auto ibride Kia: ecco come funziona il cambio intelligente che fa un po’ l’automatico ma funziona come un manuale

29 giugno 2020 - 9:45

Kia iMT sarà una presenza costante sui nuovi modelli Mild Hybrid in arrivo. Il nuovo cambio intelligente si conferma manuale ma manda in pensione la frizione di vecchia concezione. Ecco come funziona il nuovo cambio sulle auto Kia con frizione by-wire.

KIA IMT: IL CAMBIO INTELLIGENTE SULLE IBRIDE 48V

Il nuovo cambio manuale intelligente iMT è stato progettato per la gamma di auto Mild Hybrid e gli automobilisti poco avvezzi alla trasmissione automatica. La frizione “by wire” ha lo scopo di aumentare l’efficienza del carburante e ridurre le emissioni di CO2 conservando però l’impegno del guidatore come in un cambio manuale. Invece di un collegamento meccanico (in genere, a corde o idraulico), la frizione dell’iMT funziona solo elettronicamente, integrata con il sistema ibrido a 48V (MHSG).

KIA IMT: COSA CAMBIA RISPETTO A UN CAMBIO MANUALE PURO

Il cambio intelligente iMT di Kia permette di spegnere il motore prima rispetto a un sistema Start&Stop convenzionale. Secondo il Costruttore, questo vantaggio può ridurre le emissioni di CO2 di circa il 3% nelle condizioni di guida reali. La tipica azione di mettere il cambio in folle non sarà più necessaria perché pensa a tutto l’elettronica. Il motore si riavvia con la stessa marcia non appena il guidatore preme freno o acceleratore. La trasmissione riavvia il motore in folle (con frizione aperta) se il conducente preme il pedale della frizione per cambiare marcia o se la velocità del veicolo è troppo bassa per la marcia inserita.

KIA IMT: COME FUNZIONA LA FRIZIONE BYWIRE

Ecco un esempio di come funziona il cambio intelligente con frizione by-wire Kia in una tipica condizione di guida in città.

– Il conducente lascia la marcia innestata mentre inizia a rallentare sfruttando così il recupero di energia in frenata per una svolta, un incrocio o a causa del traffico;

– Durante la marcia, l’iMT invia un segnale elettronico al cambio e all’MHSG per spegnere il motore e aprire la frizione;

– Con il motore spento, l’auto “veleggia”, con la frizione aperta per sfruttare al massimo la sua energia cinetica;

– Quando il guidatore spinge l’acceleratore per riprendere velocità o preme la frizione per cambiare marcia, l’MHSG riavvia il motore nella marcia selezionata dal conducente o in folle (con frizione aperta);

– La potenza elettrica della batteria MHSG a 48V supporta il motore e la trasmissione in fase di accelerazione;

– Se l’automobile scende al di sotto di una determinata velocità, il motore si riavvia con l’assistenza del sistema MHEV e la frizione si chiude, per evitare di forzare il motore nella marcia innestata.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Manutenzione auto online: il tagliando Hyundai si prenota sul web

Avaria ABS: perché si accende la spia antibloccaggio dei freni

Test filtro olio motore: come si capisce se è di qualità