Continental: in arrivo la mega fabbrica per l'elettronica di bordo

Il nuovo impianto Continental da 59 milioni di dollari in Messico fornirà gli interni delle auto ai principali Costruttori

5 novembre 2018 - 12:06

L'industria automotive in Messico è in forte fermento a dispetto di quanto le politiche protezionistiche USA facciano pensare, lo dimostra il recente annuncio di Continental AG che investirà 59 milioni di dollari nella più grande industria di elettronica di bordo. Il nuovo stabilimento, il 15esimo di Continental per l'esattezza rappresenta un'ulteriore crescita locale dell'economia e dell'occupazione. Dalla fabbrica Continental a Aguascalientes che aprirà tra qualche anno usciranno diversi componenti per l'infotainment e gli interni destinati ai Costruttori locali e anche alle industrie negli USA.

LA PIU' GRANDE FABBRICA CONTINETAL IN MESSICO Le questioni politiche non sembrano mettere in discussione la solidità del progetto di espansione annunciato da Continental per il Messico. “Non saremo direttamente interessati dalla nuova decisione sul trattato di libero scambio con questo particolare progetto ad Aguascalientes”, ha dichiarato Ned Reckamp, ??vicepresidente della gestione della supply chain di Continental. La fabbrica sarà costruita nel centro di produzione di elettronica centrale di Continental ad Aguascalientes e supporterà principalmente la divisione degli interni. Lo stabilimento darà lavoro a circa 1000 dipendenti, impegnati per il 65% nella produzione e il 35% nell'area direzionale.

ELETTRONICA CONTINENTAL PER I COSTRUTTORI DI AUTO La costruzione che avverrà secondo i più moderni standard ambientali, secondo quanto afferma Continental inizierà a metà 2019 con avvio previsto per la produzione nel 2021, totalmente orientata a componenti elettroniche. L'impianto da 8 mila metri quadrati  fornirà antenne intelligenti – leggi qui come l'Europa si sta preparando alla tecnologia V2X, pannelli di controllo, Centraline di controllo ECU, sistemi di controllo delle portiere (DCU) e altri componenti a General Motors, Ford e Nissan, principalmente per veicoli prodotti in Messico, anche se alcune parti dovrebbero approvvigionare anche gli Stati Uniti e il Canada.

CONTINENTAL IN MESSICO Nella classifica mondiale dei maggiori fornitori di componentistica auto motive Continental è al quarto posto con un fatturato di quasi 34 miliardi di dollari nel 2017. In Messico Continental ha già un complesso industriale di 15 strutture, due (quelle a Nogales e Ciudad Juarez) praticamente a un passo dal suolo americano. Sul fronte pneumatici invece l'impianto di riferimento Continental è a Morelia, diventato ContiLifeCycle per la ricostruzione di pneumatici per autocarro destinati alle Americhe. L'impianto di Morelia fornisce altre aziende di ricostruzione pneumatici su licenza collocati negli Stati Uniti (9), 10 in tutto il Messico, 2 in Brasile e 2 in Ecuador, 1 in Canada e 1 in Cile.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

freni-auto-normali-vs-formula-1_

Freni auto normali VS Formula 1: cosa cambia nei dischi fra acciaio e Carbonio

Deposito auto in officina

Riparazioni auto in officina: settembre in calo per i meccatronici

Liquido radiatore auto: quando rabboccare o sostituire