Cavalletti manutenzione auto difettosi: i modelli richiamati da evitare

Alcuni cavalletti per la manutenzione auto sono pericolosi: l’NHTSA lancia l’allarme sui supporti usati nella manutenzione auto fai da te

21 maggio 2020 - 11:26

I cavalletti per la manutenzione auto fai da te sono accessori che non possono mancare nel garage di qualsiasi appassionato di motori e non. Dagli USA però arriva l’allarme per la sicurezza di un modello di cavalletti auto difettosi, quelli a cremagliera. Vediamo nel dettaglio il problema ai cavalletti auto prodotti in Cina e a quali modelli bisogna fare attenzione.

CAVALLETTI MANUTENZIONE AUTO DIFETTOSI: RICHIAMO USA, PRODOTTI IN CINA

Usare i cavalletti quando si fa manutenzione all’auto o semplicemente per il cambio gomme invernali è molto più sicuro che tenere l’auto sospesa sul cric. Questa sicurezza però potrebbe venire meno su alcuni modelli di cavalletti auto difettosi commercializzati negli USA con la marca Pittsburgh ma prodotti in Cina. Questo rende potenzialmente pericolosi tutti i cavalletti dello stesso tipo prodotti nella stessa fabbrica, poiché l’azienda che commercializza utensili si è accorta durante un controllo di qualità che c’era un problema su due modelli in particolare. I due tipi di cavalletti difettosi sono stati richiamati dall’NHTSA che ha raccomandato di non usare i prodotti in questione e restituirli al rivenditore. Perché i cavalletti a cremagliera sono pericolosi?

CAVALLETTI MANUTENZIONE AUTO DIFETTOSI: I MODELLI DA EVITARE

I due modelli di cavalletti auto difettosi sono contrassegnati dai codici 56371, 61196, e 61197 e riguardano i prodotti con portata da 3 e 6 tonnellate. A parte la marca del distributore che ha prontamente contattato l’ente governativo USA per la sicurezza dei trasporti, i cavalletti sono del tutto simili a molti altri sul mercato. Il difetto quindi potrebbe riguardare anche altri cavalletti dello stesso tipo prodotti nello stabilimento di Hangzhou, in Cina. Il pericolo per gli utilizzatori dei cavalletti auto difettosi, è che il veicolo possa improvvisamente cadere per il possibile cedimento del blocco. La cremagliera di questi cavalletti assicura il sollevamento dell’auto in particolare quando sopra vi è un peso che fa scattare il blocco. In presenza di scossoni o colpi all’auto (come ad esempio avviene per smontare una ruota incastrata sul mozzo), la cremagliera si potrebbe sganciare dal blocco e far cadere l’auto con rischio di lesioni.

CAVALLETTI MANUTENZIONE AUTO: IL RICHIAMO E I CONSIGLI DI SICUREZZA

L’usura degli stampi utilizzati in Cina per produrre i cavalletti auto in questione, sembrerebbe al centro delle evidenze legate al difetto. Il problema, come spiega l’azienda, potrebbe riguardare solo una parte dei cavalletti per la manutenzione auto, ma si è preferito il richiamo totale di 1,7 milioni di cavalletti solo negli USA. Leggendo nel dettaglio della causa che ha provocato il difetto, evidentemente, nello stesso stabilimento potrebbero essere stati prodotti cavalletti destinati anche ad altri mercati. Vi consigliamo quindi di verificare se la parte mobile del cavalletto ha evidenti giochi con e senza il carico dell’auto sopra. In caso di dubbi è meglio non utilizzarli. In genere, oltre alle indicazioni del produttore, è preferibile inserire sempre un secondo supporto di sicurezza idoneo di riserva, che entri “in azione” se cede il cavalletto principale. Si può usare un ceppo di legno robusto, un secondo cavalletto o anche la stessa ruota rimossa, proteggendo la parte del cerchio verniciata.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Sonda Lambda sporca: come pulirla

Campanatura ruote: cos’è e a che serve regolarla?

Batteria AGM o al gel: come riconoscerle e cosa cambia