Benzina nel Diesel: cosa può succedere e cosa fare Mettere benzina nel diesel per errore e non come additivo: cosa succede e cosa fare per evitare danni al motore

Benzina nel Diesel: cosa può succedere e cosa fare

Mettere benzina nel diesel per errore e non come additivo: cosa succede e cosa fare per evitare danni al motore

27 Settembre 2023 - 09:00

Non è così raro ritrovarsi a mettere benzina nel diesel per errore, soprattutto quando si fa carburante al self nonostante la forma degli erogatori e chiare indicazioni siano evidenti. Molto spesso invece si crede che usare la benzina nel diesel come additivo faccia bene al motore, ma non è così. In questo articolo vi spiegheremo cosa fare se succede per errato rifornimento e anche quali additivi utilizzare nel carburante per gli impieghi più adatti. Nei prossimi paragrafi  spieghiamo cosa può succedere con la benzina al posto del gasolio e perché troppa benzina nel diesel può creare problemi.

Aggiornamento del 27 settembre 2023: contenuti più recenti e utili per i lettori.

  1. Quando
  2. Perché
  3. Rimedi
  4. Problemi

ADDITIVI DIESEL: QUANDO UTILIZZARLI

Gli additivi carburante sono la soluzione più indicata a scopo preventivo in una miriade di situazioni. Gli additivi nel gasolio funzionano? In genere si, ma molto dipende dallo stato di usura degli iniettori e del sistema di alimentazione. E’ fondamentale ricordare queste regole basilari.

1. usare additivi secondo le indicazioni del Costruttore del veicolo e del produttore dell’additivo.

2. in caso di dubbi, ricorrere al consiglio dell’autoriparatore di fiducia è meglio che improvvisare.

3. esistono additivi per carburante con specifiche caratteristiche per impieghi specifici.

PERCHÉ SI USA LA BENZINA NEL DIESEL COME ADDITIVO

L’abitudine di mettere benzina nel diesel è piuttosto diffusa per svariati motivi o credenze ormai superate. Tra i motivi “ragionati”, c’è l’uso di benzina nel diesel come antigelo, per evitare il congelamento a temperature sottozero. Non di rado, mettere benzina diluita nel serbatoio, ha tutte le intenzioni (ma non l’efficacia) di risolvere problemi di alimentazione. In questo secondo caso è chiaro che molti litri di benzina nel gasolio creano probabili rischi di grippaggio agli organi lubrificati dal gasolio (la benzina è un solvente con un potere lubrificante più basso del diesel). In genere quando si tratta di quantità molto piccole di benzina nel diesel, basta diluire molto il pieno con gasolio per smaltire il rifornimento “sbagliato”. Se invece sono state aggiunte quantità più importanti di sola benzina, è meglio non avviare il motore e rimorchiare l’auto in officina.

POCA BENZINA NEL DIESEL: COSA FARE

Spesso capita di mettere benzina nel diesel soprattutto quando si guida un’auto in prestito o da poco tempo, come un’auto a noleggio. Se la benzina nel gasolio è in grandi quantità, la cosa importante è non avviare assolutamente il motore. In questo modo basterà aspirare dal tappo di rifornimento il carburante sbagliato senza mandare in circolo la benzina.

Se invece ci si accorge troppo tardi di aver fatto benzina nel gasolio e di aver avviato anche il motore, servirà sicuramente un lavaggio del sistema di alimentazione e la sostituzione del filtro carburante. Ma in ogni caso è meglio attendere il carro attrezzi per limitare i danni.

BENZINA NEL DIESEL: COSA SUCCEDE

Cosa succede sostanzialmente quando si mette tutta benzina in un’auto a gasolio? Succede quello che in un motore a benzina si vuole evitare aumentando eccessivamente il rapporto di compressione. La differenza sostanziale tra i motori a ciclo otto e i motori a ciclo diesel sta nel fatto che a parità di rapporto di compressione, il rendimento di un motore a benzina è più alto.

Nella pratica sappiamo tutti che un’auto diesel è più parca nei consumi, ma questo solo perché il maggiore rapporto di compressione (abbinato poi a sovralimentazione, polverizzazione del gasolio, preriscaldamento, ecc) ne ha migliorato le prestazioni. Una conseguenza inevitabile di questa caratterizzazione tecnica è che l’utilizzo di benzina in un motore diesel provocherebbe il fenomeno dell’autoaccensione anche senza scintilla per le temperature e le pressioni più alte nei cilindri. Le conseguenze potrebbero essere molto costose, rischiando anche di perforare i pistoni e danneggiare gli organi della distribuzione.

Sicurauto Whatsapp Channel
Resta sempre aggiornato su tutte le novità automotive e aftermarket

Iscriviti gratis al nostro canale whatsapp cliccando qui o inquadrando il QR Code

Commenta con la tua opinione

X