Volvo rileva la startup Luxe e accelera così sui servizi on demand

Volvo mette le mani su Luxe, la start-up del parcheggio on demand. Potenzierà il proprio centro tecnologico in California per nuovi servizi digitali

11 settembre 2017 - 9:00

Tempo di acquisizioni per la svedese, ma controllata dalla cinese Geely, Volvo. Alla compagine del brand è stata annessa la start-up americana Luxe, specializzata in servizi on demand per gli automobilisti. Il destino dell'azienda statunitense sembrava, negativamente, segnato ma l'intervento svedese ne ha evitato la definitiva chiusura. Adesso menti e risorse tecnologiche della start-up saranno convogliate nella sede californiana Volvo nella Silicon Valley dove saranno sviluppati nuovi servizi digitali per la mobilità. Costi e termini dell'acquisizione non sono stati però divulgati.

L'IDEA DEL PARCHEGGIO ON DEMAND HA FATTO FLOP Quattro anni addietro nel panorama delle start-up innovative si distinse Luxe la quale proponeva originali servizi per gli automobilisti; tra questi il parcheggio on demand da prenotare a mezzo smartphone: era possibile prenotare il ritiro dell'auto in un determinato punto della città, facendosela riconsegnare all'ora e nel luogo desiderato. Tra i servizi accessori il lavaggio e il rifornimento della vettura. Nonostante Luxe abbia convinto numerosi investitori e beneficiato di consistenti finanziamenti l'attività non ha preso il verso sperato dirigendosi verso la definitiva chiusura. In queste condizioni l'azienda è divenuta un boccone ghiotto per Volvo (Sapevi che Volvo si è alleata con Google e Android per le auto connesse? Leggi qui).

PIATTAFORMA TECNOLOGIA E SOFTWARE DAL GRANDE POTENZIALE Ad attrarre e convincere la Casa svedese a intraprendere il processo di acquisizione di Luxe è stato il consistente bagaglio di conoscenze e i software sviluppati dai ricercatori della start-up. In particolare la piattaforma tecnologica, sviluppata ad hoc, per gestire le prenotazioni, la logistica e il timing per la presa e la consegna delle vetture dei clienti. Luxe aveva inoltre sviluppato un'applicazione per smartphone e tablet grazie ai quali i clienti potevano fruire dei servizi di car valet e concierge (Leggi qui come Bosch permetter di aprire l'auto con lo smartphone). Per chi si starà chiedendo quanto costava il servizio di parcheggio, escluso il lavaggio e il rifornimento, possiamo soddisfare la vostra curiosità, il prezzo medio era di 5 dollari l'ora, ma poteva aumentare in base alla città e agli orari.

POLO HI-TECH DI VOLVO NELLA SILICON VALLEY Dopo aver completato l'iter per rilevare interamente Luxe Volvo farà confluire beni, know how e personale presso la propria sede nella Silicon Valley, struttura creata appositamente per la creazione e lo sviluppo di di prodotti e servizi digitali. Uno dei primi obiettivi del nuovo avamposto svedese in terra nordamericana è quello di accelerare la capacità della Casa svedese di offrire servizi di tipo Pick & Drop; attualmente Volvo sta sperimentando un programma pilota nell'area di San Francisco per il rifornimento di carburante on demand (I canguri in Australia danno filo da torcere alle auto driverless Volvo).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cassazione riconsegna auto difettosa

Cassazione: riconsegna auto difettosa, va valutata la perdita di valore

Un minorenne può guidare l'auto per stato di necessità

Un minorenne può guidare l’auto per stato di necessità?

Chiamata di emergenza eCall: i sistemi di serie rallentano i soccorsi