Una Tesla da inseguimenti: la Polizia Usa ci ripensa con la Model S 85 D

La berlina elettrica Tesla è candidata a diventare la Patrol Car della Polizia di Los Angeles, da sciogliere ancora i dubbi sull'autonomia

18 ottobre 2016 - 10:00

Il Dipartimento di Polizia di Los Angeles, il celebre LAPD, potrebbe presto annoverare nella propria flotta di veicoli almeno due esemplari a marchio Tesla Motor. A differenza dei modelli di auto elettriche già a disposizione, le berline di Elon Musk potrebbero essere destinate ad essere impiegate come mezzi da inseguimento sulle sconfinate highways californiane. Le berline Tesla potrebbero quindi avere una seconda chance di essere arruolate, dopo un primo test che non ha convinto del tutto la Polizia di L.A, soprattutto per quanto riguarda l'autonomia.

I PRIMI TEST NON CONVINSERO LA POLIZIA DI L.A. Oltre un anno fa Elon Musk fece dono alla Polizia di Los Angeles di due esemplari di Tesla Model S da impiegare in operazioni di pattugliamento (Sapevi che il LAPD vuole convertire all'elettrico tutti i propri mezzi?). Le caratteristiche del bolide elettrico lo renderebbero, almeno in linea teorica, come efficace mezzo per gli agenti, i quali potrebbero contare sulle prestazioni di un'auto sportiva, dalla buona capacità di carico ed eco-friendly. Lo scorso maggio però, dopo averne testato a fondo le caratteristiche nell'impiego operativo, il Dipartimento di Polizia ha manifestato non poche perplessità; i dubbi scaturiscono dall'esigua autonomia, stimata in poco più 400 chilometri e messa a rischio da un uso intensivo, ben diverso da quello che potrebbe farne un guidatore civile.

LA MODEL S PERO' NON PERDE L'ATTRATTIVA La riconsiderazione della Tesla Model S è scaturita dopo l'ordinativo fatto dal Dipartimento di Los Angeles di ben 100 esemplari di BMW i3 da assegnare ad attività in ambito urbano. Da tempo la Polizia della City of Angels è impegnata nella lotta all'inquinamento atmosferico ma le prestazioni della compatta tedesca limiterebbero notevolmente l'operatività degli agenti. L'autonomia della i3 è di circa 130-160 km e il suo temperamento non è proprio quello di un bolide, di contro la Tesla Model S, con il suo range di 442 chilometri e i 3.2 secondi nello 0-100, sembra avvicinarsi al profilo ideale per soddisfare le esigenze della Polizia (La Polizia italiana e le due Lamborghini Huracan, sai come vengono usate?).

QUALITA' E PRESTAZIONI NON SONO A BUON MERCATO Tra i nodo da sciogliere anche l'elevato costo d'acquisto dei modelli Tesla Motors, il listino della Model S, e segnatamente l'allestimento P85D che sembra interessare il Dipartimento, parte da circa 100.000 dollari; al prezzo di listino vanno aggiunte le dotazioni e le personalizzazioni per rendere la vettura idonea al servizio che dovrà svolgere. Al costo elevato si sommano le perplessità relative agli oneri di gestione (Scopri come viene fatto il tagliando a una Tesla) e all'impossibilità di ricaricare le batterie nel caso di un blackout prolungato; si dovrà quindi provvedere eventualmente a realizzare le infrastrutture per la ricarica da fonti rinnovabili e slegate, all'occorrenza, dalla rete elettrica cittadina.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP