Top Gear UK: la prima puntata live è un disastro per Evans

Tra VIP che abbandonano lo studio e i richiami al pubblico Evans esce provato dalla prima registrazione live di Top Gear

23 maggio 2016 - 9:00

Continua la lenta decadenza della conduzione di Top Gear UK da parte di Chris Evans che, dopo aver fatto tanto parlare di sé per il nervosismo dovuto ai vari programmi portati avanti in contemporanea (leggi qui come Chris Evans sarebbe stato appellato come intrattabile), ritorna al centro dell'attenzione durante la registrazione dello show in studio.

POLEMICHE IN STUDIO Durante la registrazione della prima puntata di Top Gear UK, per giunta la prima con la nuova conduzione dopo la sostituzione del trio formato da Jeremy Clarkson, Richard Hammond e James May (leggi come mai il trio storico ha dovuto cedere la conduzione del famoso programma di motori), il presentatore Chris Evans non è riuscito a coinvolgere il pubblico, ancora particolarmente attaccato alla vecchia conduzione. Evans avrebbe avuto da ridire su tutta la linea in merito all'atteggiamento del pubblico, che non avrebbe assecondato le sue battute e non avrebbe dimostrato un coinvolgimento fisico evidente: tutti erano vestiti con colori scuri e restii agli applausi tanto che il presentatore, secondo quanto affermato dal The Sun, avrebbe cominciato ad inveire esclamando “non statevene con le braccia incrociate, non vestite di nero. Fate qualcosa! Non incrociate le braccia, non state con le mani in tasca. Fan****, fan****, fan****”.

VITA DURA PER EVANS Dopo le polemiche già sollevate durante l'avvio delle registrazioni (leggi di come Chris Evans sia stato accusato di lavorare poco) non si prospettano tempi particolarmente rosei per il neoconduttore di Top Gear UK, soprattutto perché a contribuire al suo stesso nervosismo ci pensa il pubblico, ancora estremamente attaccato al precedente trio di conduttori e quindi non incline a lasciare quelle figure che hanno fatto la storia e la fortuna del programma. Come se non fosse abbastanza il conduttore ha impiegato circa quattro ore per registrare una sola puntata del programma, dopo che in passato aveva criticato i precedenti conduttori per aver impiegato 3 ore a puntata, un tempo definito troppo lungo.

LA RITIRATA DEI VIP Ad aggravare la non facile situazione all'interno dello studio di registrazione di hanno pensato i VIP: Brad Pitt avrebbe disertato l'appuntamento in studio, invitato come ospite della trasmissione. Al posto della star statunitense sarebbero stati invitati Jesse Eisenberg e Gordon Ramsay.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trump – Biden: tasse e incentivi auto al centro delle elezioni USA 2020

Consiglio acquisto crossover: budget fino a 15.000 euro

Radiazione auto

Bollo auto non pagato: sanzioni, interessi e radiazione