Volvo, arriva il radar per bimbi e animali dimenticati in auto

Volvo presenta il radar che riconosce anche il respiro di un bambino o un animale dimenticato nell’abitacolo: sarà di serie a partire dal 2022

29 settembre 2022 - 15:00

L’attenzione al rischio di dimenticare anche per pochi minuti un bambino in auto è aumentata molto negli ultimi anni in Europa e negli USA. In realtà però solo in Italia è obbligatorio avere a bordo un allarme antiabbandono, ma come spieghiamo in questo approfondimento i controlli veri non sono mai partiti. Anche i Costruttori auto stanno pian piano introducendo sistemi integrati che riconoscono la presenza di un bambino o un animale. Lo ha fatto prima Hyundai con il sistema Rear Occupant Alert a partire dalla Santa Fe. Ora Volvo ha presentato un radar per bambini e animali a bordo che non solo si accorge della loro presenza, ma fa anche in modo da limitare i rischi di ipotermia e ipertermia. Ecco come funziona e su quali auto sarà disponibile.

TUTTE LE NUOVE VOLVO AVRANNO IL RADAR PER NON DIMENTICARE BIMBI E ANIMALI

Il nuovo radar Volvo per l’abitacolo è stato sviluppato per avere una sensibilità da rilevare movimenti inferiori al millimetro, ad esempio il respiro di un bambino che dorme in auto. Volvo afferma che si tratta del primo dispositivo in grado di sorvegliare l’intero abitacolo dell’auto e anche il bagagliaio. Sarà una tecnologia disponibile in tutti i Paesi dove è approvata la frequenza di 60 GHz per l’uso automobilistico. Dal prossimo 9 novembre 2022 debutterà di serie sulla nuova Volvo elettrica EX90 e successivamente il sistema sarà di serie su tutti i nuovi modelli Volvo di prossima uscita.

IL RADAR VOLVO PER BIMBI RILEVA MOVIMENTI INFERIORI AL MILLIMETRO

Per assicurare la più ampia copertura e un funzionamento efficace sia verso i bambini sia verso gli animali da compagnia, i sensori radar sono presenti in tutto l’abitacolo. Volvo ha infatti integrato i sensori nella console centrale anteriore del tetto, nelle luci di lettura e nel bagagliaio dell’auto, per rilevare movimenti sub-millimetrici senza zone d’ombra. “Nessuno decide di distrarsi o di essere stanco, ma sappiamo che può succedere”, ha commentato Lotta Jakobsson, tecnico esperto in prevenzione degli infortuni Volvo. “Siamo tutti esseri umani e la distrazione fa parte della vita”.

COME FUNZIONA IL RADAR VOLVO PER BIMBI E ANIMALI IN AUTO

I tecnici Volvo hanno considerato che il momento migliore per segnalare la presenza di persone lasciate all’interno dell’auto è quando si tenta di chiudere l’auto. Quindi il radar funziona così:

– tutte le volte che il conducente scende e prova a chiudere le portiere dell’auto, il sistema radar si attiva e verifica la presenza di persone o animali prima di consentire il blocco;

– se viene rilevata la presenza di persone o animali nell’abitacolo, le portiere rimarranno sbloccate (anche per permettere un più agile intervento dei soccorsi) e appare un messaggio sul display della console centrale che ricorda di controllare la presenza di occupanti dell’abitacolo;

– infine il climatizzatore auto rimane attivo finché la batteria ad alto voltaggio ha un livello di carica sufficiente ad alimentare i servizi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acea emissioni ue

ACEA fissa i target per l’azzeramento della CO2 nel 2035

Mobility manager: cosa fa, quando è obbligatorio [novità 2022]

Quanto è sicura la microcar XEV YOYO di Enjoy?