Land Rover Discovery_ la Landmark Edition omaggia 30 anni di innovazioni offroad

Con la Landmark Edition, si rende omaggio alla Discovery, che ha introdotto per prima Terrain Response e sospensioni pneumatiche

7 maggio 2019 - 12:51

Land Rover Discovery compie 30 anni. Per festeggiare l’importante anniversario Land Rover lancia la versione speciale Landmark Edition. La nuova edizione della suv inglese, che ha debuttato al Salone di Francoforte nel 1989, è caratterizzata da una ricca dotazione di serie e inediti dettagli estetici.

ESTERNI CON SOLUZIONI INEDITE

L’allestimento SE costituisce la base della nuova Discovery, a cui si somma il Dynamic Pack. L’auto presenta esternamente alcune novità, come il paraurti anteriore, le prese d’aria e le maglie della calandra realizzati in Narvik Black. Una tonalità simile, il Lettering Narvik Black, contraddistingue invece cofano e portellone: quest’ultimo si distingue anche per il disegno del distintivo Landmark. Altri elementi caratterizzanti sono il tetto panoramico fisso, i fendinebbia anteriori e dei nuovi gruppi ottici posteriori, specifici per la nuova edizione. A completare l’allestimento esterno della vettura ci sono i cerchi in lega da 20” e i cristalli Privacy.

NUOVE DOTAZIONI E TRE MOTORIZZAZIONI

Molte le novità presenti anche all’interno dell’abitacolo. La Land Rover Discovery Landmark Edition dispone di tre soluzioni possibili per il colore dei rivestimenti interni in pelle Windsor e bordini a contrasto. La consolle centrale in alluminio spazzolato si caratterizza per le finiture in maglie di titanio e per il sistema audio Meridian da 380 Watt. Passando invece al cuore della vettura, questa è proposta in tre diverse motorizzazioni: la 2.0 benzina da 300 CV e due Diesel, una 2.0 da 240 CV e l’altra 3.0 da 306 CV. Tutte e unità sono abbinate al cambio automatico. cambio automatico.

GIÀ DISPONIBILE IN ITALIA

La Discovery Landmark Edition è già prenotabile anche sul mercato italiano, con un prezzo base a listino di 69.600 euro, e può essere configurata e personalizzata sul sito ufficiale del marchio britannico. Il Vehicle Line Director, Nick Collins, ha dichiarato in occasione del lancio che “La Land Rover Discovery, da trent’anni, è un must dell’avventura e dell’all-terrain. Nella giungla, in montagna o per accompagnare i bimbi a scuola ha sempre soddisfatto ogni aspettativa offrendo la massima capacità all-terrain e la versatilità dei sette posti. La Landmark è un degno tributo a questa inimitabile famiglia di SUV”.

TRENT’ANNI DI INNOVAZIONI

In trent’anni di storia, sono molte le soluzioni tecniche e tecnologiche che hanno fatto il loro debutto proprio grazie alla Discovery. Sulla Serie II del 1998 arrivano le Self Leveling Rear Suspension. Si trattava si sospensioni posteriori autolivellanti. Queste erano dotate di molle ad aria che potevano essere alzate tramite un comando all’interno dell’abitacolo, quando si doveva affrontare un tratto offroad. Ma è con la Serie III, lanciata nel 2004, che sono arrivate le novità più importanti. Su questa generazione debutta il Controllo attivo del rimorchio. Questo monitora i sensori di stabilità dell’auto per capire se il rimorchio non è bilanciato. In tal caso, il sistema interviene automaticamente sui freni per correggere la traiettoria. Tutte nuove sono anche le telecamere perimetrali. Queste permettono di monitorare la strada intorno al veicolo per evitare eventuali ostacoli nella marcia fuoristrada.

PER TUTTI I TERRENI

Ma la soluzione tecnologica più importante introdotta dalla Land Rover Discovery è sicuramente il Terrain Response. Ha fatto il suo esordio sulla terza generazione del modello. Si tratta di un sistema a controllo elettronico che permette al conducente di selezionare diverse modalità di guida in base al terreno sul quale ci si trova a guidare. Ognuna di queste modalità, ottimizza le impostazioni relative a sospensioni, potenza e controllo dello slittamento consentendo all’auto di avere sempre il massimo della trazione in tutte le condizioni. Il Terrain Response ha rappresentato una vera e propria rivoluzione per Land Rover. Oggi, infatti, viene montato (in varie versioni) su tutti i modelli del costruttore inglese.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Multe stradali ai minorenni

Multe stradali ai minorenni: chi paga le sanzioni?

Auto bloccata in un passaggio a livello

Auto bloccata in un passaggio a livello: cosa fare

Guidare in montagna: i consigli per un weekend in sicurezza