Guida autonoma 2020: il DOT pubblica le nuove linee guida AV 4.0

Il Dipartimento dei Trasporti USA ha aggiornato le linee guida AV 4.0 sulla guida autonoma 2020: ecco il programma USA sulle auto senza conducente

10 gennaio 2020 - 12:25

Il DOT ha emanato le nuove linee guida AV 4.0 sulla guida autonoma che definiscono i prossimi step sulle auto a guida autonoma. Il Dipartimento dei Trasporti USA non stravolge le precedenti indicazioni e conferma tra le novità gli attori che hanno specifici ruoli nello sviluppo della guida autonoma. Ecco cosa c’è di nuovo nelle linee guida AV 4.0 sulle auto senza conducente e la sicurezza dei trasporti negli USA.

I 10 PRINCIPI SULLA GUIDA AUTONOMA DEL DOT 4.0 AV

Le nuove linee guida AV 4.0 fanno parte del documento approvato dal DOT Automated Vehicle 4.0 e rispetto ai precedenti si focalizza fin dal titolo sul programma: “Garantire la leadership americana nelle tecnologie dei veicoli automatizzati”. La richiesta comune è in sostanza convogliare gli sforzi evitando la dispersione delle risorse e delle energie. Per farlo sono stati identificati 10 principi per lo sviluppo della tecnologia di guida autonoma affidando un ruolo specifico a enti e società governative.

– Dare priorità alla sicurezza.
– Enfatizzare la sicurezza e la sicurezza informatica.
– Garantire la privacy e la sicurezza dei dati.
– Migliorare la mobilità e l’accessibilità.
– Essere neutrali rispetto alla tecnologia.
– Proteggere l’innovazione e la creatività americana.
– Modernizzare le normative.
– Promuovere standard e politiche coerenti.
– Garantire un approccio federale coerente.
– Migliorare gli effetti sul sistema di trasporto.

LINEE GUIDA AV 4.0 E LA SICUREZZA DELLE AUTO A GUIDA AUTONOMA

Nulla di rivoluzionario rispetto alle linee guida AV 2.0 (industria) e AV 3.0 (connettività) precedenti che hanno introdotto e definito standard più selettivi se non identificare le aree operative e chi le presiede. Per avere un’idea di come gli Stati Uniti intendono preservare la leadership nella guida autonoma vi diamo qualche dettaglio in più su chi si occupa della sicurezza dei trasporti automatizzati. L’NHTSA, di cui avete spesso letto su SicurAUTO.it, il DOT (Dipartimento dei Trasporti), l’Agenzia per la Sicurezza Nazionale, l’Aeronautica, il Dipartimento di Difesa e il Dipartimento di Giustizia sono solo i principali demandati a vigilare sulla sicurezza delle auto senza conducente.

LA RICERCA SU AUTO E CAMION AUTOMATIZZATI NELLE LINEE GUIDA AV 4.0 

La guida autonoma senza conducente però è fatta di test e ricerca e le linee guida AV 4.0 individuano nella Federal Motor Carrier Safety Administration questa funzione. La FMCSA conduce ricerche sulla sul fattore umano legato alla guida senza conducente. L’uomo, che sia al volante di un’auto tradizionale, o seduto nell’auto a guida autonoma, è un’incognita ancora da risolvere per la sua influenza nel processo di guida. La guida autonoma sui camion e sui convogli automatizzati è un altro campo potenzialmente rilevante: bisognerà capire però come intervenire in caso di emergenza e le modalità di controllo su strada dei veicoli a guida autonoma.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pulizia strade

Pulizia strade: quando scatta la multa per le auto in sosta?

Rinnovo patente anziani: la tecnologia in auto “supera” i test medici

Le 10 migliori gomme auto più cercate nel 2019