CES 2021: il sistema audio 3D Continental vince l’Innovation Award

Il Consumer Electronic Show 2021 premia 3 tecnologie Continental: tra le novità anche la realtà aumentata che migliora la sicurezza di guida

19 gennaio 2021 - 9:43

Il CES 2021, la fiera internazionale dell’elettronica di consumo che si tiene ogni anno a Las Vegas ha insignito Continental con il premio innovazione per 3 tecnologie automotive. Assieme al sistema audio 3D senza altoparlanti al Consumer Electronics Show 2021 sono state presentate anche altre novità per la sicurezza attiva dei veicoli. Ecco una panoramica su Continental al CES 2021.

NOVITA’ CONTINENTAL AL CONSUMER ELECTRONICS SHOW 2021

Con i CES 2021 Innovation Awards salgono ad 8 le tecnologie Continental innovative premiate al Consumer Electronics Show 2021. Le tre novità che hanno rubato i riflettori nell’edizione virtuale, sono:

– il sistema audio 3D senza altoparlanti Ac2ated Sound, sviluppato in collaborazione con Sennheiser crea un’esperienza sonora immersiva dei passeggeri;

radar a lungo raggio ARS 540, con un sensore progettato per rilevare con maggiore precisione oggetti fino a 300 metri;

– la tecnologia Transparent Trailer, per vedere attraverso il rimorchio trainato e migliorare la sicurezza durante le manovre.

CONTINENTAL NATURAL 3D: LA REALTA’ AUMENTATA SENZA OCCHIALI

“La tecnologia di visualizzazione 3D crea anche un’interazione conducente-veicolo più intuitiva e quindi migliora la sicurezza di guida” spiega Ulrich Lüders, responsabile Business Unit Human Machine Interface di Continental. Oltre alle soluzioni innovative premiate al CES 2021, Continental ha presentato anche la navigazione GPS Natural 3D. La tecnologia è sviluppata con HERE (fornisce servizi e tecnologie di dati di tipo geografico e mappatura) e Leia (specializzata in soluzioni per display olografici). Le rappresentazioni topografiche 3D degli edifici e del territorio create da HERE sono visualizzate sui display Continental all’interno dell’abitacolo con il supporto di Leia.

NAVIGATORE 3D CONTINENTAL AL CES 2021

Questa soluzione integrata consente una visione stereoscopica delle mappe in maniera naturale, senza la necessità di indossare specifici occhiali 3D o l’ausilio di sensori di tracciamento oculare. L’effetto 3D da varie angolazioni è così visibile sia al guidatore che ai passeggeri. “Soprattutto in situazioni di guida complesse come il traffico cittadino, – spiega Ulrich Lüdersper molti conducenti può essere una vera sfida seguire le indicazioni del navigatore GPS e allo stesso tempo guidare in modo attento e sicuro”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ford Mustang Mach-E: al top nei test dei consumi NCAP

Multa con auto a noleggio

Multa con auto a noleggio: deve pagarla chi commette l’infrazione

Suzuki Swift 1.2 Hybrid vs Suzuki Swift 1.0: costi di manutenzione a confronto