Samsung si lancia nella guida autonoma: via ai test in Corea

Via libera alla sperimentazione stradale della guida autonoma per Samsung, il Governo sud-coreano rilascia la licenza e autorizza i test

4 maggio 2017 - 10:00

Il business della guida autonoma è uno dei più promettenti e ingolosisce tanto i costruttori d'auto “tradizionali” quanto i colossi internazionali dell'Hi-Tech; tra questi ultimi Samsung si distingue per la determinazione e ha recentemente ottenuto l'autorizzazione per testare su strada la propria tecnologia driverless. L'azienda coreana non intende diventare un costruttore, ma si propone come fornitore per le Case automobilistiche.

IL GOVERNO SUD CORAENO SPINGE PER IL DRIVERLESS Il Governo sud-coreano ha concesso a Samsung una licenza per poter mettere su strade pubbliche un prototipo a guida autonoma. L'autorizzazione è stata prodotta dal Ministero del Territorio, delle Infrastrutture e dei Trasporti e permetterà al colosso tecnologico di poter condurre legalmente la sperimentazione in condizioni di traffico reale. Questo atto ufficiale conferma l'apertura verso le nuove tecnologie da parte del Governo, il quale sta progressivamente modificando le norme per approdare all'ultimo livello della guida autonoma (Sapevi dell'accordo tra Samsung e Tesla sulla guida autonoma?).

L'OBIETTIVO È DIVENTARE FORNITORE DEI COSTRUTTORI Samsung ha approntato il primo prototipo ufficiale sfruttando la base di una vettura Hyundai, questa sarà equipaggiata con tutta la tecnologia driverless messa a punto dai propri ricercatori. L'azienda non ha alcuna intenzione di creare un'auto senza conducente, intende invece, al pari di Apple, mettere a punto una soluzione per la guida autonoma completa ed efficiente da offrire alle case costruttrici. Nei mesi scorsi Samsung ha strategicamente acquistato Harman International Industries, mettendo così le mani su un bagaglio tecnologico, legato all'infotainment, enorme (Qui tutti i termini dell'operazione Samsung Harman).

CONCESSE FINORA 20 LICENZE PER I TEST IN COREA Con quella di Samsung salgono a 20 le licenze concesse dal Governo sud-coreano ad altrettante aziende impegnate nello sviluppo della guida autonoma; la prima a beneficiare dell'autorizzazione è stata Hyundai nel febbraio dello scorso anno. Nel frattempo il produttore tecnologico coreano è impegnato anche nella ricerca di soluzioni per la mobilità elettrica e ha messo a punto una nuova batteria per le auto elettriche in grado di assicurare un'autonomia di 600 chilometri (A Ginevra Peugeot ha debuttato con la tecnologia cloud di Samsung a bordo).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Coronavirus viaggiare in auto in Europa

Coronavirus: viaggiare in auto in Europa. Quali frontiere chiuse?

Metano Self Service: a rischio il rifornimento fai da te

Consumi e prezzi benzina – gasolio giù: fino a -26% da inizio 2020