Salone di Parigi: la gamma Dacia si rinnova e guadagna il cambio EDC

Dacia propone a Ginevra il restyling dei suoi modelli più popolari e arricchisce l'apprezzato SUV low cost Duster della trasmissione automatica EDC

30 settembre 2016 - 9:00

La romena Dacia al Salone di Parigi 2016 presenterà la sua gamma rinnovata e arricchita nei contenuti; controllato da Renault, il più popolare brand low cost ha deciso di fare debuttare alla kermesse francese i restyling di alcuni dei suoi modelli chiave, rendendoli di fatto più appetibili sul mercato, e di aggiornare la dotazione dell'apprezzato SUV Duster. Il marchio Dacia sta vivendo un momento particolarmente felice e ha registrato lo scorso agosto un aumento delle vendite pari a al +7.5% rispetto al 2015.

UPGRADE PER SANDERO E LOGAN Dacia ha scelto di ravvivare l'immagine di due popolari modelli, molto apprezzati per il rapporto qualità prezzo anche nel nostro Paese. Si tratta della Dacia Sandero e della Dacia Logan (in Italia è commercializzata soltanto la Logan MCV) le quali beneficiano di nuovi paraurti, nuove calandre con inserti cromati e gruppi ottici anteriori e posteriori dallo stile attuale e sempre più distante dagli spartani canoni del low cost. L'aggiornamento riguarda anche l'abitacolo nel quale si scopre una nuova ergonomia nella disposizione dei comandi, si apprezza la scelta di materiali piacevoli al tocco e una diffusa e più attenta finitura dei dettagli. Ad essere rivisitate anche la versione SUV inspired Sandero Stepway (Qui la prova su strada SicurAUTO.it della Sandero Stepway GPL) e la familiare tuttospazio Logan MCV.

CAMBIO AUTOMATICO PER LA DUSTER La Dacia Duster ha potuto sfruttare l'inarrestabile trend di mercato delle auto a ruote alte per divenire popolare e apprezzata dall'utenza. Complice un design semplice e robusto, unito ovviamente ad un prezzo d'attacco allettante, la Duster popola in buona quantità le strade di tutta Europa. Nell'ottica di innalzare il livello dell'esperienza di guida a bordo del SUV, Dacia introduce il cambio automatico EDC al quale è abbinata l'assistenza alle partenze in salita. La trasmissione automatica è disponibile al momento con il motore diesel dCi 110 con Start & Stop e soltanto in abbinamento alla trazione 2WD (Qui la prova SicurAUTO.it della Dacia Duster 1.2 Tce).

NUOVI MOTORI E UNA COMMUNITY IN CRESCITA Al Salone di Parigi verrà inoltre presentata la rinnovata gamma di motorizzazioni, la quale vede introdurre una nuova unità per gli allestimenti entry level. Si tratta del propulsore 3 cilindri da 1,0 litri SCe 75 alimentato a benzina e omologato Euro 6, sviluppato da Renault giunge con la promessa di grande efficienza, con emissioni ridotte e consumi abbattuti del 10% rispetto al motore che soppianta (Leggi Dacia a Ginevra presenta il cambio robotizzato). Il marchio Dacia trova costantemente nuovi estimatori e in molti Paesi emergenti è considerato un brand di riferimento. Grande successo la Casa ottiene anche sui social network, su Facebook conta uno stuolo di oltre tre milioni di fan, e con la comunità internazionale di proprietari di auto Dacia che annualmente organizzano vivaci raduni.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gomme invernali dal 15 novembre: cosa rischia chi guida senza pneumatici invernali

T-Red a Torino

T-Red a Torino: mappa dei 14 incroci controllati dai dispositivi

Garanzia auto usate Codice del Consumo

Auto usate in calo: ad ottobre arranca anche il diesel