Salone di Ginevra 2019: Goodyear presenta la gomma per le auto volanti

Goodyear Aero è uno pneumatici ibrido ispirati agli aeromobili. Eccolo in anteprima dal Salone di Ginevra 2019

5 marzo 2019 - 19:54

In occasione del Salone dell’auto di Ginevra Goodyear decide di soprendere i media e visitatori con un’idea rivoluzionaria. Ecco Aero lo pneumatico concept capace di fungere da base per la mobilità del futuro. Grazie alla sua particolare struttura, infatti, può sia essere sfruttato per la mobilità sulla terra che per la mobilità “volante”. In base all’inclinazione che gli viene data Aero potrà fungere anche da rotore facilitando la conversione della vettura in una sorta di drone. Il concept firmato Goodyear promette anche una bassa resistenza al rotolamento grazie al magnetismo. Aero sarà anche una gomma smart; grazie all’intelligenza aritificiale potrà consentire lo scambio di informazioni tra vettura e smart road.

CONCEPT 2.0 Goodyear Aero rappresenta la sisntesi di un’idea assolutamente nuova, si tratta infatti del primo pneumatico progettato sia per le auto volanti che a guida autonoma. Questo concept, infatti, funziona sia come pneumatico per la guida su strada che come “elica” per volare far letteralmente decollare il veicolo. In caa Goodyear tradiscono un certo orgoglio per questo progetto come spiega Elena Versari,General Manager Consumer diGoodyear Italia: “Sempre di più, le aziende guardano al cielo per affrontare le sfide del trasporto e del traffico urbano. Per questo motivo il nostro lavoro sulla struttura dei pneumatici e sui materiali più all’avanguardia ci ha portato a immaginare una ruota che potesse servire come pneumatico tradizionale su strada e come sistema di propulsione in cielo” (Leggi nel 2018 crescono gli acquisti di pneumatici sul web).

IDEA 2 IN 1 Il concept Aero deve la sua duttilità di utilizzo ad una serie di caratteristiche innovative. Da un lato troviamo il design multimodale ispirato ai convertiplani. Nel suo orientamento tradizionale la gomma agisce come trasmissione per trasferire e assorbire le forze dalla e alla strada. Tutto cambia se si modifica l’inclinazione ed in questo caso opera come sistema di propulsione aereo per dare la spinta di sollevamento al mezzo. Ecco allora che Goodyear Aero offrirebbe ai pendolari del futuro la libertà di passare agevolmente dalla guida su strada alla guida in cielo. Le razze del concept offrono un supporto per sostenere il peso del veicolo grazie alla speciale struttura non pneumatica. Questa è abbastanza flessibile da ammortizzare gli urti nella guida su strada e, al contempo, resistente da ruotare alla velocità necessaria ai rotori per creare il sollevamento verticale (Leggi test pneumatici estivi bocciate le gomme da lavoro).

FORZA MAGNETICA Aero è pensato per utilizzare la forza magnetica per fornire una propulsione senza attrito. Questa gomma 2.0 include anche sensori luminosi a fibra ottica per monitorare le condizioni stradali, nonché l’usura e l’integrità strutturale del pneumatico. Al suo interno, come in uno smartphone, c’è un processore ad intelligenza artificiale, che associa le informazioni ricevute dal sensore presente sul pneumatico con i dati derivanti dalla comunicazione tra i veicoli e tra veicolo e infrastruttura. Il processore analizza questi flussi di dati per adattare il mezzo alla modalità di volo o di guida individuando e risolvendo potenziali problemi legati ai pneumatici prima che si verifichino. Resta aggiornato su tutte le novità del Salone dell’auto di Ginevra.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bonus rottamazione auto per TPL: slitta il decreto

4 errori da non fare con bambini fino a 12 anni e cinture di sicurezza

Guida in stato di ebbrezza auto confiscata

Etilometro non revisionato: l’onere della prova spetta all’accusa