Salone di Ginevra 2018: Pirelli presenta le gomme che parlano all'auto

Gli pneumatici sempre più al centro della sicurezza con Cyber Car, il sistema Pirelli presentato al Salone di Ginevra 2018

6 marzo 2018 - 12:23

La tecnologia Cyber Car di Pirelli catturerà l'attenzione di esperti e appassionati di pneumatici al Salone di Ginevra 2018 con il primo sistema che entro l'anno debutterà sul mercato come equipaggiamento OEM di auto elettriche e tradizionali. Al Salone di Ginevra 2018 Pirelli annuncia anche il lancio della versione aftermarket di Connesso, il sistema Pirelli già sperimentato negli USA che ora è pronto a debuttare anche in Europa.

GLI PNEUMATICI “CONSIGLIANO” LE IMPOSTAZIONI ALL'AUTO Il sistema Cyber Car che Pirelli presenta al Salone di Ginevra 2018 rappresenta l'evoluzione del Pirelli Connesso (ne avevamo parlato in occasione del Salone di Ginevra 2017, leggi qui), ed è destinata ad applicazioni di primo impianto in collaborazione con le Case costruttrici di auto per estendere oltre alla pressione dei sensori TPMS tutti i parametri di funzionamento delle gomme in base ai quali l'auto è capace di preselezionare specifiche intensità di intervento dei sistemi di sicurezza o delle modalità di guida. “Fra i valori rilevati, anche il carico verticale, che è un parametro determinante per le auto elettriche. – dichiara Pirelli – L'autonomia residua del pacco batterie viene attualmente calcolata utilizzando valori standard mentre, grazie al Cyber Car di Pirelli, l'elettronica di bordo restituirà informazioni più precise: conoscendo il peso della configurazione della vettura, il sistema di gestione dell'auto elettrica sarà in grado di calcolare in modo ancora più preciso quanti chilometri si possono percorrere prima di dover ricaricare.”

ENTRO IL 2018 IN COMMERCIO, TESTATI SULLA FERRARI I primi modelli dotati del sistema Cyber Car arriveranno entro il 2018 anche se alcuni costruttori sono già in fase avanzata di sviluppo nell'integrazione della tecnologia Pirelli con i sistemi di bordo. Il sistema Cyber Tyre sarà basato su una piattaforma tecnica con la capacità di raccogliere ancora più informazioni del sistema Pirelli Connesso, trasmettendole ad ogni giro ruota all'elettronica di bordo. Anche se si tratta di una tecnologia non ancora arrivata sul mercato, una prima applicazione è già operativa sulla Ferrari FXX K da pista.

COME CAMBIA LA MANUTENZIONE DELLE GOMME Il sistema Pirelli Cyber Car può mettere a disposizione le informazioni lette dagli pneumatici anche all'automobilista, tramite l'interfaccia del costruttore del veicolo, come i parametri operativi della gomma, il carico verticale, temperatura e pressione, e molto altro prevenendo così l conseguenze e i rischi di un gonfi aggio inadeguato. La manutenzione delle gomme viene facilitata anche con specifiche informazioni sul consumo del battistrada o sulla necessità di rotazione stagionale (leggi qui quando e perché è consigliata l'inversione delle gomme). Cyber Car può abilitare anche l'accesso a una serie di servizi personalizzati e ulteriormente personalizzabili secondo le esigenze di ciascuno, quali il car valet, l'assistenza su strada e in officina. Leggi qui tante interessanti informazioni nei video sulla scelta e la manutenzione nel #SicurEDU sugli pneumatici e resta collegato per tutte le novità sul Salone di Ginevra 2018.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Uber, incidenti nei test ogni 15 mila miglia: ex dipendente vuota il sacco

Crisi di Governo

Crisi di Governo: 5 impegni su auto e sicurezza stradale a rischio

Le 10 cose più pericolose che si fanno al volante, anche inconsciamente