Salone di Francoforte, debutta la Mercedes GLA

A Francoforte prima mondiale per la GLA, la prima SUV compatta di Mercedes

6 settembre 2013 - 11:30

La nuova Mercedes Classe GLA si inserisce nel segmento dei SUV compatti posizionandosi al di sotto della GLK, costruita sulla piattaforma della Classe C, e andandosi a scontrare direttamente con l'Audi Q3 e la BMW X1, come conferma anche la lunghezza del corpo vettura che è di 4,41 metri. La GLA, invece, nasce sulla nuova piattaforma a motore trasversale e trazione anteriore, che già fa da base alla Classe A, alla Classe B e alla quattro porte CLA. Nei primi sei mesi del 2013 sono state vendute, in tutto il mondo, 173.362 Mercedes a trazione anteriore, con il clamoroso successo della Classe A: un acquirente su due proviene da altri marchi.

AERODINAMICA E PRATICA – La Mercedes GLA punta molto anche sulla praticità, come dimostrano i sedili posteriori con schienale regolabile e il vano bagagli da 421 litri con soglia di carico piuttosto bassa. Ma è il design, sia degli esterni che degli interni, a giocare la parte del leone in un'auto che deve conquistare anche per lo stile. La linea della carrozzeria è inequivocabilmente Mercedes e nell'abitacolo si ritrovano tutti i temi stilistici delle “sorelle” più grandi e sportive, come gli strumenti e le bocchette dell'aria circolari o i trattamenti delle superfici a effetto metallico. Come tutte le Mercedes, anche la GLA è molto curata dal punto di vista aerodinamico e può vantare un Cx di 0,29, davvero notevole per la tipologia di auto.

CONSUMI DA RECORD – La bassa resistenza aerodinamica contribuisce alla silenziosità di marcia e al contenimento dei consumi. A questo proposito, la GLA adotta tutti motori turbocompressi e dotati di Start/Stop, come i due benzina da 1.6 e 2 litri delle GLA 200 e 250, che erogano rispettivamente 156 e 211 CV. Per quanto riguarda i diesel, invece, troviamo il classico quattro cilindri Mercedes da 2,1 litri sia in configurazione 136 CV e 300 Nm che 170 CV e 350 Nm. I consumi sono in fase di omologazione, ma Mercedes ha già dichiarato un dato minimo di 4,3 L/100 km. I motori possono essere abbinati al cambio manuale a sei marce oppure al doppia frizione 7G-DCT (di serie per GLA 250, GLA 220 CDI e per i modelli 4MATIC).

TRAZIONE INTEGRALE A RICHIESTA – Come in tutti i SUV più moderni, anche sulla GLA la trazione integrale è disponibile a richiesta. Si tratta dello stesso schema 4-MATIC già visto sulla Classe A; la ripartizione della coppia avviene in maniera del tutto variabile grazie a una frizione elettroidraulica a lamelle integrata con il differenziale posteriore. Le sospensioni anteriori adottano lo schema McPherson, mentre al posteriore c'è un multilink a quattro bracci. I sistemi di sicurezza sono gli stessi delle Mercedes di classe superiore, con la peculiarità del Collision Prevention Assist offerto di serie e capace di evitare, grazie a un radar, le collisioni a bassa velocità.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bonus rottamazione auto per TPL: slitta il decreto

4 errori da non fare con bambini fino a 12 anni e cinture di sicurezza

Guida in stato di ebbrezza auto confiscata

Etilometro non revisionato: l’onere della prova spetta all’accusa