Poliziotto muore in incidente: la cintura di sicurezza finisce sotto accusa

La cintura di sicurezza può salvare vite se usata correttamente, ecco le situazioni in cui allacciarla nel modo giusto può fare la differenza

Poliziotto muore in incidente: la cintura di sicurezza finisce sotto accusa
Da sempre diciamo che la cintura di sicurezza è il primo e l'unico dispositivo che chi sale in auto può adottare per salvarsi la vita in caso di incidente, al di là dei sistemi di sicurezza attivi e passivi su cui il conducente no ha alcuna influenza. Stavolta però il poliziotto fuori servizio la cintura l'aveva allacciata eppure non è bastato a salvargli la vita dopo aver perso il controllo dell'auto che ha preso fuoco. Se è lecito chiedersi quanto realmente la cintura di sicurezza possa salvare la vita ad una persona, è doveroso fare chiarezza sul suo corretto utilizzo, riflettendo sulle situazioni che ogni giorno ci vedono allacciare frettolosamente la cintura o assumere posizioni più varie al volante o seduti dietro.

LA CINTURA E' OBBLIGATORIA PER TUTTI, DAVANTI E DIETRO

Lungi da noi l'intenzione di fare polemica, ma oltre alla vicinanza alla famiglia dell'agente di Polizia scomparso, occorre fare anche chiarezza sull'uso della cintura di sicurezza per evitare che si scateni il panico peggiorando un malcostume già radicato nel nostro Paese. E' doveroso proprio nei confronti di chi, da buon agente di pubblica sicurezza, ha dato l'esempio allacciandola, piuttosto che cavalcare un'abitudine su cui si è espresso il Ministero dell'Interno riguardo all'uso delle cinture di sicurezza a bordo delle volanti. Secondo i medici dell'ospedale Cardarelli di Napoli il poliziotto ha riportato ferite attribuibili proprio alla cintura di sicurezza che avrebbe danneggiato la carotide.

CINTURE DI SICUREZZA E CRITICITA'

Sulle dinamiche dell'incidente però toccherà agli investigatori fare chiarezza, poiché sembrerebbe che l'impatto, preceduto dalla perdita di controllo che ha innescato l'incendio, possa essere collegato a un malore dell'agente al volante che accasciatosi sarebbe stato ferito dal nastro Della cintura nell'impatto, assieme ad altre conseguenze dirette. Sicuramente i titoli dei giornali ci avranno guadagnato parecchio a puntare il dito indiscriminatamente sulle cinture di sicurezza, ma bisogna distinguere (per evitare) i casi in cui la cintura può essere davvero la causa di lesioni dirette da quelle in cui per caso fortuito o posizione di guida errata, la cintura di sicurezza non fa il suo lavoro come dovrebbe. Ma vale anche per l'airbag se ci si posiziona troppo lontano o troppo vicino. Non a caso l'Euro NCAP controlla nei crashtest che le cinture siano progettate per trattenere gli occupanti ma senza procurargli lesioni, e alla forza esercitata dai nastri sui manichini attribuisce un colore dal verde al rosso all'aumentare della forza. E' chiaro che restano irrisolte situazioni in cui la cintura non si sblocca da sola inseguito ad incidente (per proteggere da possibili impatti multipli) e questa caratteristica porge il fianco alla difficoltà di uscire in seguito a incendio (per malore o panico) o cappottamento in acqua, nonostante siano allo studio invenzioni come quella di un italiano che abbiamo testato da vicino.

LA CINTURA ALLA GIUSTA ALTEZZA

Ma noi non siamo mai seduti allo stesso modo in auto e il tragico episodio dell'agente scomparso si può spingere a una riflessione sull'importanza di stare seduti correttamente in auto ed evitare quelle che si definiscono in gergo OOP (Out Of Position). Quante volte ad esempio avete fatto attenzione a regolare correttamente il sedile e l'altezza della cintura di sicurezza? Quante volte vi siete chiesti se vostro figlio seduto dietro fosse abbastanza alto da poter allacciare la cintura di sicurezza senza l'ausilio di un rialzo o un seggiolino? Se ci pensate bene, sono solo le situazioni più frequenti in cui una cintura di sicurezza a 3 punti troppo alta aderisce alla parte sbagliata del corpo dell'occupante nel punto più delicato. Quindi prima di lanciarsi in una caccia alle streghe fomentando la paura e la repulsione per le cinture di sicurezza sarebbe utile fare corretta informazione su come proteggersi in auto.

Pubblicato in Blog della Redazione il 21 Novembre 2018 | Autore: Donato D'Ambrosi


Commenti

Manutenzione Lampade Auto

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri