Pneumatici invernali: sigla M+S, simbolo montagna e confusione

Quali sono le sigle e i simboli degli pneumatici invernali: ecco da dove provengono e cosa significano le marchiature "M+S", la montagna e il fiocco di neve

30 dicembre 2020 - 16:00

Con il cambio gomme invernali ufficialmente entrato nel vivo facciamo un po’ di chiarezza su sigle e simboli degli pneumatici per l’inverno. Non sono pochi, infatti, i lettori che chiedono chiarimenti in merito, a dimostrazione inconfutabile c’è ancora parecchia confusione. Ecco come riconoscere le gomme invernali e il significato delle sigle ufficiali.

PNEUMATICI INVERNALI: SIGLE E NEVE

Va ribadito ancora una volta, a costo di risultare monotoni, che gli pneumatici invernali non sono utili solo su fondi innevati. La confusione era ingenerata dallo stesso Codice della Strada che erroneamente li definiva “Gomme da neve”o “Gomme termiche” prima della legge 120/2010. La dicitura più corretta è “Pneumatici invernali” o Gomme Invernali, ma in qualsiasi condizione dell’asfalto sotto i 7° C garantiscono l’aderenza ottimale. Sotto questa temperatura la mescola delle invernali, particolarmente morbida perché ricca di silice, migliora l’aderenza delle gomme e riduce gli spazi d’arresto del veicolo. Da ciò deriva anche che non è opportuno continuare a usare le gomme invernali in estate. Con l’aumentare della temperatura infatti le prestazioni peggiorano progressivamente e sono anche inferiori alle gomme estive. Oltretutto si può constatare un consumo più elevato del battistrada che porta alla sostituzione pneumatici invernali anticipatamente. Il video qui sotto ti aiuterà a chiarire ogni ulteriore dubbio.

PNEUMATICI INVERNALI CON SIGLA M+S

Detto ciò, affrontiamo la questione delle sigle pneumatici invernali. Gli pneumatici invernali sono contraddistinti da una sigla e un simbolo. La sigla M+S (oppure M&S, M-S, M/S, M.S), acronimo di “Mud+Snow”, cioè “Fango e Neve”, a testimoniare che queste gomme non sono necessariamente utili solo su fondi innevati. Con il simbolo della montagna a tre cime con un fiocco di neve, si indica anche con l’acronimo 3PMSN (Three peaks mountain+snowflake). Esiste poi anche il solo simbolo del fiocco di neve, ma quello è necessario per ottenere l’omologazione sul mercato americano. E qui cominciano i problemi, poiché molti si chiedono se la sigla “M+S” e il simbolo della montagna siano equivalenti e intercambiabili. La risposta è si, ma esistono alcune differenze tra sigle e simboli delle gomme invernali.

PNEUMATICI INVERNALI: SIGLA M+S E SIMBOLO MONTAGNA

Per capire cosa cambia tra gomme invernali M+S, con il simbolo del fiocco di neve o con la montagna, bisogna riferirsi alle diverse norme in giro per il mondo:

– In Italia il Codice della Strada contempla la sigla M+S per le gomme invernali, in cui ricadono anche le gomme 4 stagioni;

– In Europa vige una direttiva che introduce dal 2014 il simbolo della montagna con fiocco di neve per gli pneumatici invernali;

– Negli USA e Canada l’associazione dei Produttori ha adottato dal 1999 il simbolo del fiocco di neve che avrebbe dovuto sostituire la sigla M+S. Questo simbolo infatti si può apporre solo dopo test su neve e ghiaccio, a differenza della sigla M+S.

In definitiva quindi, è sempre meglio acquistare pneumatici invernali con la sigla M+S e montagna con fiocco di neve per avere l’assoluta certezza che oltre al battistrada tassellato e con lamelle, anche la mescola sia specifica per temperature sotto i 7 °C.

Leggi qui quali sono i migliori pneumatici invernali 2020 – 2021.

1 commento

aldir
14:30, 9 dicembre 2012

Piccola aggiunta alla mail da me scritta prima ,secondo me molto piu pericoloso però vedo che è possibile per quanto riguarda i pneumatici propri invernali cioe quelli si m+s ma anche con montagnetta …insensato dire che come codice velocita sia permesso per il periodo invernale circolare con un codice inferiore a quello di omologazione che è scritto sul libretto questo si che è pericoloso viaggiare per tratti lunghi a velocita alta in autostrada con il rischio elevato di esplosione del pneumatico.saluti.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

DPCM 6 marzo 2021

DPCM Draghi 6 marzo 2021: bozza e regole fino a Pasqua [PDF]

Il MIT cambia nome: nasce il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili

Covid-19: lo smog rafforza il virus, lo studio in 82 città italiane