Pneumatici HL per auto elettriche: cosa cambia

Continental presenta gli pneumatici HL per auto elettriche: ecco cosa cambia rispetto alle gomme standard

28 gennaio 2021 - 9:16

Continental presenta le prime gomme HL per auto elettriche: una novità che risolve un problema ancora poco noto ai più. L’indice di carico e la pressione di gonfiaggio specifici per auto e SUV più pesanti trovano applicazione negli pneumatici HL per veicoli elettrici. Ecco cosa cambia con l’indice di carico gomme HL rispetto agli pneumatici standard.

PNEUMATICI HL PER AUTO ELETTRICHE: COSA CAMBIA

E’ noto che auto e SUV elettrici o ibridi scaricano molto più peso a terra rispetto ai modelli ICE “tradizionali”. Al problema iniziale dell’usura gomme se n’è aggiunto un altro: la difficoltà a montare pneumatici più grandi, con capacità di carico più elevate. Per ovviare a questo problema, Continental ha presentato il primo pneumatico auto con indice di carico HL. Rispetto alle gomme di uguale dimensione, se gonfiati alla stessa pressione, gli pneumatici offrono una capacità di carico maggiore rispetto all’indice XL.

INDICE DI CARICO PNEUMATICI HL PER AUTO ELETTRICHE

Gli pneumatici HL per auto elettriche di Continental si riconoscono dal codice impresso sul fianco davanti alle dimensioni. Ad esempio “HL 245/40 R 19 101 Y XL”. La capacità di carico degli pneumatici HL aumenta così del 10% rispetto all’indice XL. Nel dettaglio vale a dire resistere a un peso di 825 kg per ruota (indice di carico 101) rispetto ai 750 kg (indice di carico 98) delle gomme XL. Se si considerano gli pneumatici con indice SL il carico massimo per cui questi sono omologati è di 670 kg per ruota (indice di carico 94). Questo significa che i nuovi pneumatici HL fatti per le auto elettriche aumentano di quasi un quarto la capacità di carico standard.

COME SONO FATTE LE GOMME HL PER AUTO ELETTRICHE

Come sono costruite le gomme HL per auto elettriche? Per aumentare la capacità di carico Continental ha sviluppato una serie di modifiche alla struttura e alla mescola dello pneumatico. “In fase di realizzazione, abbiamo rinforzato il tallone e migliorato il profilo dello pneumatico per ridurne la rumorosità”, spiega Stefan Habicht, responsabile sviluppo pneumatici Continental. “Allo stesso tempo, abbiamo ottimizzato la mescola. Siamo riusciti a ottenere una bassa resistenza al rotolamento, garantendo una manovrabilità precisa e mantenendo un elevato chilometraggio”. Gli pneumatici con indice di carico elevato saranno inizialmente destinati al primo equipaggiamento, ma Continental prevede di renderli  disponibili anche per il mercato del ricambio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ford Mustang Mach-E: al top nei test dei consumi NCAP

Multa con auto a noleggio

Multa con auto a noleggio: deve pagarla chi commette l’infrazione

Suzuki Swift 1.2 Hybrid vs Suzuki Swift 1.0: costi di manutenzione a confronto