Pneumatici e 5G: il dialogo continuo migliora la sicurezza

Le gomme connesse in 5G saranno il prossimo sistema di sicurezza attiva: Pirelli ha dimostrato che gli pneumatici possono prevenire l’aquaplaning

18 novembre 2019 - 9:52

Le gomme intelligenti e connesse aiuteranno a ridurre gli incidenti stradali grazie al 5G, Pirelli ha dimostrato che le gomme Cyber Tyre possono rilevano il rischio di aquaplaning. I sensori nelle gomme che oggi misurano solo la pressione, tra qualche anno diventeranno parte integrante della sicurezza attiva. Tutto ciò che riguarda l’usura delle gomme, l’aderenza del battistrada e le condizioni dell’asfalto saranno analizzate dagli pneumatici e trasmessi su rete 5G.

IL TEST DELLE GOMME PIRELLI CONNESSE

Pirelli è tra le aziende che partecipano al consorzio 5GAA (5G Automotive Association) che hanno dimostrato le potenzialità delle auto connesse in 5G in un test live a Torino. Durante l’evento “The 5G Path of Vehicle-to-Everything CommunicationPirelli, Ericsson, Audi, Tim, Italdesign e KTH hanno testato le gomme connesse Cyber Tyre sulla pista di prova a cielo aperto del Lingotto. Il test ha mostrato come le gomme connesse possano aiutare a ridurre tutti gli incidenti più frequenti causati da gomme usurate e aquaplaning.

LA SICUREZZA ATTIVA DELLE GOMME IN 5G

Un’auto dotata di pneumatici sensorizzati Pirelli Cyber Tyre è stata in grado di trasmettere il rischio di acquaplaning rilevato dagli pneumatici a un altro veicolo in arrivo. Queste nuove funzionalità connesse potranno migliorare anche il livello di manutenzione sulle gomme ancora troppo trascurate. I sensori all’interno delle gomme intelligenti comunicheranno i dati su chilometraggio e carico dinamico.

LA CONNETTIVITÀ’ AUTO PUÒ’ SALVARE LA VITA

Tutte le informazioni lette dagli pneumatici connessi saranno comunicate istantaneamente su reti 5G (attive dal 2020) anche alle altre auto per ridurre il rischio di un incidente. Situazioni potenzialmente pericolose del manto stradale come la presenza di acqua o asfalto scivoloso. Sulla base di queste informazioni l’auto sarà in grado di adeguare anche i sistemi di controllo e assistenza alla guida. La “sensorizzazione” delle gomme è parte integrante della strategia “Perfect Fit” di Pirelli, che si focalizza sullo sviluppo di prodotti e servizi “tailor made” rivolti al futuro e ai cambiamenti già in atto nella mobilità.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pedoni regole per attraversare la strada

Pedoni: le regole per attraversare la strada

ADAS obbligatori dal 2022: l’elenco ufficiale va in Gazzetta UE

Auto senza chiavi: un’app risolverà i problemi più frequenti?