Michelin supera il record di velocità con pneumatici da strada

Il record di velocità delle Michelin Pilot Sport Cup 2 è stato superato con la Bugatti Chiron, l’auto del test che montava pneumatici stradali progettati su misura

5 settembre 2019 - 9:18

A quale velocità può andare uno pneumatico senza deformarsi e in sicurezza? La domanda diventa ancora più curiosa se si riferisce agli pneumatici stradali come il Michelin Pilot Sport Cup 2 che si è confrontato proprio con il record di velocità con gomme da strada. L’impresa è stata tentata dopo aver sottoposto le gomme Michelin a una fase di test in Europa e USA. Chiaramente per provare a superare il record di velocità con pneumatici da strada Michelin non poteva che allearsi con Bugatti che sulla Chiron ha messo a punto le gomme adatte alla prova.

IL RECORD DI VELOCITA’ DELLE GOMME A 5300 G

Gli pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 montati su una Bugatti Chiron in versione “speciale”, hanno fatto segnare un nuovo record superando la velocità di 490km/h. Come sono fatte le gomme per velocità record? Cosa cambia rispetto a gomme da pista? Realizzati specificamente per Bugatti con marcaggio “BG” sul fianco e omologati per l’utilizzo stradale, si differenziano dalla versione utilizzata in primo equipaggiamento nelle tele sotto il battistrada, simili a quelle del video qui sotto. Queste tele rinforzate in particolar modo per gestire i 5300 G che devono sopportare a queste velocità elevatissime.

STESSI TEST SU PNEUMATICI DELLO SPACE SHUTTLE

Durante lo sviluppo, Michelin ha utilizzato il suo Centro R&D di Ladoux, in Francia, ed il suo sito a Charlotte (Carolina del Sud), negli Stati Uniti. Qui dove sono stati impiegati macchinari specializzati per effettuare prove estreme. Per testare gli pneumatici alle elevatissime velocità che la Bugatti Chiron raggiunge, Michelin ha utilizzato un macchinario di prova progettato per testare le gomme dello Space Shuttle. La Bugatti Chiron è così diventata la prima auto stradale al mondo a rompere la barriera delle 300 miglia orarie, dopo aver raggiunto una velocità di 304.773mph (490.484km/h) verificata autonomamente.

PER IL RECORD DI VELOCITA’ TELAIO E GOMME DEVONO “COMBACIARE”

L’auto che ha battuto questo record è stata guidata dal collaudatore Bugatti Andy Wallace sul circuito di test Bugatti Ehra-Lessien, nel nord della Germania. Per questa vettura, gli ingegneri Michelin e Bugatti hanno collaborato sullo sviluppo congiunto di pneumatici e telaio. Materiali e architettura delle gomme, oltre a tecniche di produzione all’avanguardia si sono rivelate fondamentali per raggiungere il record di velocità.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Multe stradali ai minorenni

Multe stradali ai minorenni: chi paga le sanzioni?

Auto bloccata in un passaggio a livello

Auto bloccata in un passaggio a livello: cosa fare

Guidare in montagna: i consigli per un weekend in sicurezza