Kit di riparazione gomme auto: guida all’acquisto

Come deve essere un kit di riparazione gomme auto facile e veloce da usare? Ecco tutte le caratteristiche e i consigli all’acquisto

17 giugno 2021 - 17:30

I kit di riparazione per gomme sono sempre più frequenti sulle auto nuove al posto della ruota di scorta o del ruotino. Si risparmia peso e spazio a bordo e in caso di forature si può ripartire velocemente senza attendere il soccorso stradale. Spesso però si dimentica un piccolo dettaglio: la data di scadenza del sigillante per foratura che obbliga a sostituire la cartuccia anche se non è mai stata utilizzata. Ecco perché prima di comprare un kit qualsiasi (in sostituzione a quello originale, dopo averlo usato o perché scaduto), vogliamo guidarvi nella scelta del miglior kit di emergenza per forature. Ecco cosa bisogna sapere.

KIT DI RIPARAZIONE GOMME AUTO: QUALE SCEGLIERE?

I kit di riparazione gomme sono di norma composti da un piccolo compressore auto portatile e una cartuccia di sigillante. Quando il kit è presente già di serie sull’auto nuova, in caso di malfunzionamento, dopo aver utilizzato la cartuccia o se il sigillante di emergenza è scaduto, la soluzione più veloce è acquistare un ricambio identico in concessionaria. Ma purtroppo non sempre è anche la soluzione più conveniente. Ecco perché vogliamo spiegarvi quali sono le caratteristiche che deve avere un kit di emergenza per forature universale e completo, di cui parleremo nei paragrafi sotto:

– Tpms e kit di emergenza forature: cosa bisogna sapere;

– Uso e manutenzione del kit di emergenza per forature;

– Scadenza, durata e intercambiabilità con i kit originali;

IL SIGILLANTE DI EMERGENZA PER FORATURE È COMPATIBILE CON TPMS?

Una delle primissime domande a cui si deve trovare risposta è relativa alla compatibilità del sigillante del kit di riparazione gomme con i sensori Tpms diretti. Sono gli unici sensori che prevedono il monitoraggio della pressione gomme direttamente all’interno dello pneumatico. È importante assicurarsi sul manuale d’uso dell’auto se ci sono limitazioni all’utilizzo del kit di riparazione forature in presenza di sensori Tpms attivi (o diretti). Ma non solo, lo deve garantire anche il produttore del kit. Non ci sono invece controindicazioni alla riparazione di emergenza di forature con i Tpms indiretti (a meno che non siano riportate sul manuale dell’auto), poiché funzionano tramite i sensori ABS esterni alla gomma.

KIT RIPARAZIONE DI EMERGENZA: QUAL È PIU’ FACILE E VELOCE?

Prima di comprare un kit di emergenza per forature qualsiasi, è importante assicurarsi se permette davvero di ripartire senza sporcarsi troppo le mani e senza usare alcun attrezzo speciale. C’è una distinzione molto importante in tal senso da fare tra:

– Kit di emergenza forature che basta collegare alla gomma forata e attivarli, hanno un compressore più potente, come nel caso dell’Osram TYREseal KIT, capace di pompare anche il sigillante attraverso la valvola della gomma. E’ così semplice da usare che fare errori nell’utilizzo è praticamente impossibile, come abbiamo potuto verificare nelle nostre prove;

– Kit di emergenza meno potenti, che richiedono lo smontaggio della valvola pneumatico prima di inserire il sigillante. L’operazione è più complessa e il rischio è di perdere la valvolina durante le operazioni (per capirci si tratta di uno “spillo” metallico avvitato dentro la valvola). Questa valvolina è indispensabile per poter ripristinare la pressione gomme corretta dopo la sigillatura e ripartire;

In entrambi i casi anche le indicazioni al corretto uso del kit di riparazione gomme sono fondamentali. Se sul manuale, ad esempio, manca l’indicazione basilare di ruotare la gomma con la foratura ad ore 6 prima delle operazioni, l’efficacia della riparazione sarà compromessa.

QUANTO DURA LA RIPARAZIONE DI UNA FORATURA IN EMERGENZA?

Abbiamo visto perché la potenza del compressore è fondamentale in un kit di riparazione gomme auto facile da usare. D’altro canto anche le caratteristiche dei sigillanti non sono sempre uguali. Così, oltre alla quantità in millilitri, spesso adatta a più di un utilizzo (se richiuso adeguatamente), bisogna controllare anche altre specifiche:

Durata e data di scadenza del flacone di sigillante (in genere almeno 5 anni dalla produzione, così come quello Osram). Per evitare di doverlo ricomprare dopo qualche anno anche se non utilizzato;

Limite di riparazione: qual è il diametro massimo del foro che riesce a sigillare. Forature fino a 5 mm sono un limite accettabile (il kit Osram ripara fino a 6 mm), considerando che la gomma ha già una sua capacità di richiudersi se il foro non è causato da pezzi di gomma staccati. In genere, un chiodo perfora dilatando la gomma, ma senza asportare materiale;

– Qual è la durata della riparazione: una volta sigillata la gomma e ripristinata la corretta pressione dello pneumatico consigliata dal Costruttore, per quanti km posso guidare (a velocità moderata) fino all’officina? Questa caratteristica, nei kit di qualità come quello Osram, permette di percorrere anche 200 km. L’ideale sarebbe far controllare lo pneumatico e farlo riparare in modo permanente da un gommista prima possibile. Ricordate che tutti i kit di emergenza forature sono temporanei e non garantiscono la tenuta ottimale e sicura a lungo oppure nell’immediato oltre certe velocità (riportate sul kit);

SOSTITUIRE UN KIT DI RIPARAZIONE GOMME AUTO ORIGINALE

La situazione più frequente in cui ci si trova a dover sostituire un flacone di sigillante per forature è perché ormai è scaduto. Poiché nessun sigillante dura in eterno la regola vale anche se il kit è fornito di serie dal Costruttore auto. In questi casi l’alternativa al ricambio identico a quello originale, è acquistare un kit intercambiabile con le stesse caratteristiche. Il compressore del kit Osram, così come il sigillante TYREseal 450, sono entrambi compatibili con le dimensioni e le caratteristiche dei principali kit di primo equipaggiamento (vedi foto delle nostre prove). Quindi si può sostituire il solo flacone (se utilizzato o scaduto) oppure l’intero kit se anche il compressore non è più funzionante. Le dimensioni sono adatte ad incastrarsi nell’alloggiamento della maggior parte dei veicoli che prevedevano già un kit di emergenza per forature di serie.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

RC auto neopatentati

RC auto: neopatentati pagano sempre il doppio, riforma flop?

Calibrazione ADAS errata: 1 solo grado manda l’auto fuori carreggiata

Ebike: come trasportare le bici più pesanti