Bonus pneumatici 2022 fino a 200 euro

Etichetta energetica pneumatici: il 49% degli italiani non sa leggerla

Dal 2021 sono entrate in vigore le novità sull’etichetta energetica pneumatici, pochi italiani sanno davvero di cosa si tratta

28 giugno 2021 - 10:19

Dal 1 maggio 2021 è in vigore la nuova etichetta energetica pneumatici nell’Unione europea che dovrebbe aiutare i consumatori nella scelta delle gomme più efficienti. A prescindere dalle novità introdotte di recente però l’efficienza degli pneumatici è più facile da controllare già dal 2012. A distanza di quasi 10 anni dalla sua introduzione però solo la metà degli italiani sa come leggerla. Ecco i dati dell’indagine in Italia di un produttore di pneumatici.

ETICHETTA ENERGETICA PNEUMATICI 2021

Il regolamento (CE) 1222/2009 ha introdotto per la prima volta degli standard per facilitare la scelta delle gomme più efficienti che sono diventati obbligatori nel 2012. Alle informazioni principali su aderenza su bagnato, rumorosità e resistenza al rotolamento che influenza i consumi di carburante, si sono aggiunte anche le più recenti novità dell’etichetta pneumatici 2021. Apollo Vredestein ha effettuato un’indagine in Italia da cui emerge che solo la metà degli automobilisti che acquista pneumatici di ricambio è a conoscenza di queste valutazioni.

COSA SANNO GLI ITALIANI DELL’ETICHETTA ENERGETICA PNEUMATICI

Nel nuovo sondaggio di Apollo Vredestein sono state poste ai conducenti di tutta Italia alcune domande sul loro ultimo acquisto di pneumatici. E’ emerso che in media solo il 51% era a conoscenza delle valutazioni di efficienza e rumorosità. Entrando nel dettaglio del sondaggio si scopre che:

– l’89% dei proprietari di auto intervistati ha dichiarato che una maggiore conoscenza delle valutazioni di efficienza e rumorosità potrebbe influenzare la scelta futura degli pneumatici di ricambio;

– l’atteggiamento positivo per le valutazioni indipendenti è diffuso soprattutto tra i più giovani (90% tra le persone di età compresa tra 25 e 34 anni e 78% nella fascia di età tra 55 e 64 anni);

ETICHETTA ENERGETICA PNEUMATICI: PERCHE’ E’ IMPORTANTE

Se circa la metà è a conoscenza dell’etichetta energetica degli pneumatici, l’informazione scorre lenta tra gli automobilisti italiani, secondo il sondaggio. Apollo Vredestein ha rilevato che il 70% dei proprietari di auto non conosce le modifiche del formato delle etichette gomme introdotte dal 1° maggio 2021. “Poiché fino al 20% delle emissioni di CO2 di un’autovettura è attribuibile agli pneumatici – spiega Yves Poulien, Sales e Marketing Director Europa Apollo Vredestein – permettere ai clienti di fare scelte consapevoli può fare davvero la differenza per ridurre l’impatto ambientale del trasporto su strada”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acea emissioni ue

ACEA fissa i target per l’azzeramento della CO2 nel 2035

Mobility manager: cosa fa, quando è obbligatorio [novità 2022]

Quanto è sicura la microcar XEV YOYO di Enjoy?