Oristano: Comune e Regione Sardegna insieme per la sicurezza stradale

Un nuovo piano che prevede stanziamenti per 550 mila euro migliorerà la situazione della viabilità nel Comune sardo

17 maggio 2011 - 9:00

Nuove rotatorie, piste ciclabili, razionalizzazione delle procedure per la gestione dei sinistri, realizzazione di un nuovo sistema informativo nel comando della Polizia Municipale, catalogazione e classificazione della rete stradale. Questi i principali contenuti del programma da 550 mila euro varato dal Comune di Oristano.

PROGRAMMA A 18 MESI – Sotto il profilo della copertura finanziaria dell'iniziativa, il programma prevede che 316 mila euro verranno stanziati dall'amministrazione comunale e gli altri 234 mila dalla Regione Sardegna. Il principio ispiratore è quello di muoversi nelle direzione di favorire e rafforzare una nuova cultura della sicurezza stradale e di rimuovere ciò che causa gli incidenti. «Il programma – ha dichiarato l'assessore al Traffico di Oristano Alessio Putzu – fa parte del terzo Piano Urbano della Mobilità e durerà 18 mesi».

PIÙ PATTUGLIAMENTI – «La catalogazione delle strade – continua Putzu – farà sì che siano analizzate sotto il profilo della sicurezza e dei fattori di rischio che favoriscono gli incidenti allo scopo di identificare le correzioni da adottare. In questa direzione vanno pure il pattugliamento delle strade, anch'esso utile a scoraggiare i comportamenti a rischio, l'attività formativa nelle scuole e il miglioramento della segnaletica». La pista ciclabile di cui si parla è quella che dovrebbe portare dal centro di Oristano alla frazione di Sili, mentre la rotatoria verrà realizzata sulla direttiva via Cagliari-via Sartiglia, dove il traffico è attualmente regolato da un semaforo.

1 commento

Andrea
20:57, 18 maggio 2011

Non capisco perchè la rotatoria dovrebbe essere più sicura. Anzi, in quase tutte le rotatorie la visibilità è oscorata da piante, sponsor e composizioni floreali: a volte sbucano moto da sinistra a velocità sostenuta ed è difficile riuscire a dare la precedenza

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Mascherine all’aperto e in auto

Mascherine all’aperto e in auto: quando finisce l’obbligo?

Gomme usate: è legale montarle sull’auto?

Autostrade: un cantiere ogni 18 km da nord a sud