Opel-PSA, il futuro in Germania conta su due nuovi SUV

Prospettive rosee per le fabbriche tedesche Opel, il Gruppo PSA garantisce la produzione di due nuovi suv e una commessa Buick per l'esportazione

7 aprile 2017 - 11:00

Il trasferimento di proprietà del brand Opel dalla General Motors al Gruppo PSA ha suscitato non pochi interrogativi sul futuro degli stabilimenti della Casa del Fulmine. Una ventata di tranquillità arriva con la notizia di due nuovi modelli SUV per le fabbriche Opel in Germania grazie ai quali sarà garantito il futuro a medio termine (Leggi qui perché sono a rischio le fabbriche Opel in UK). Inoltre a partire dal 2019 gli impianti tedeschi produrranno modelli a marchio Buick per il mercato nord americano.

BUONE NOTIZIE FUGANO LE PAURE PER IL FUTURO Il passaggio di Opel dalla storica gestione americana a quella dei francesi di PSA ha messo in discussione il futuro delle fabbriche tedesche. Il timore di una razionalizzazione dei costi ha instillato la preoccupazione per il futuro degli stabilimenti e degli uomini che li hanno finora portati avanti. Nei giorni scorsi si è parlato, rendendo sicuramente il clima ancor più grave, del possibile impiego delle piattaforme francesi per la definizione della nuova gamma Opel (Leggi qui tutte le notizie sulla nuova gamma Opel). A squarciare questa coltre pesante di pensieri negativi provvedono almeno due buone notizie diffuse nelle ultime ore.

PRODUZIONE GARANTITA GRAZIE A DUE NUOVI SUV La prima di queste notizie positive riguarda lo stabilimento di Rüsselsheim, nei pressi di Francoforte, la storica fabbrica Opel costruirà, a partire dal 2020 un nuovo modello di SUV, si tratta di un modello inedito di “taglia grossa”. La seconda riguarda invece lo stabilimento che la Casa possiede nella città di Eisenach, in Turingia nella Germania centrale; questa fabbrica produrrà a partire dal 2019 il modello di SUV compatto destinato a farsi carico dell'eredità dell'attuale Opel Mokka X.

MODELLI BUICK DESTINATI ALL'ESPORTAZIONE Un ulteriore garanzia per il futuro a medio termine delle fabbriche tedesche Opel è stata fornita da un portavoce della Casa, gli stabilimenti si occuperanno anche della produzione di automobili destinate all'esportazione negli Stati Uniti d'America. In Germania saranno infatti costruite la nuova Buick Regal, la quale condivide pianale e meccanica con la Opel Insignia (Scopri qui le novità della Insignia Country Tourer), e la Buick Encore, quest'ultima di dato gemella della Mokka X. La fabbrica destinata alla produzione delle “sorelle” americane sarà quella di Rüsselsheim.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Distanza di sicurezza in caso di pioggia

Distanza di sicurezza in caso di pioggia: quanto dev’essere?

Le auto con il miglior rapporto qualità-prezzo del 2020

Auto usate “rallentano” gli ADAS: 2,5 passaggi ogni auto nuova negli USA