Opel ha un nuovo centro ricerca motori. GM investe 210 milioni di euro

I motori del futuro Opel saranno sviluppati e testati da 800 ingegneri nel polo tecnologico tedesco di General Motors appena inaugurato

14 ottobre 2016 - 11:19

A Ruesselsheim, nel quartier generale della Opel, la GM ha investito 210 milioni di euro per aprire un nuovo centro di sviluppo motori, che vedrà impiegati numerosi nuovi ingegneri e tecnici. Questa nuova unità si occuperà di sviluppare motori a benzina di piccole e medie dimensioni, che saranno i futuri fiori all'occhiello sotto i cofani delle auto marchiate con il fulmine.

IL NUOVO CENTRO DI RICERCA E SVILUPPO La General Motors ha puntato il centro Opel in Germania per realizzare un nuovo sito che si occupi di ricerca e sviluppo in tema di motori (leggi della nostra visita al Bridgestone Technical Center Europe). Al quartier generale della Opel si è così concretizzato il Global Propulsion Center, una nuova realtà che vede distribuirsi su sette piani una serie di ingegneri impegnati nello sviluppo e nel testing di propulsori di ultima generazione. L'avvio di questo centro è costato alla GM 210 milioni di euro, il maggiore investimento sul sito di Russelsheim a partire dalla sua apertura nel 2002.

MOTORI A BENZINA Il focus del Global Propulsion Center appena avviato sarà di progettare motori a benzina di piccole e medie dimensioni, senz'altro il cuore della futura offerta commerciale di Opel e non solo. A tal proposito circa 800 ingegneri saranno alle prese con modelli di sviluppo e test lungo tutti e sette i piani della struttura, avvalendosi anche di banchi di prova che potranno simulare condizioni atmosferiche proibitive, così da garantire una maggiore affidabilità per chi dovesse averne bisogno anche nei luoghi più remoti della Terra (leggi del Renault Innovation Lab). Dan Nicholson, Capo Globale Sviluppo Motori alla GM, ha dichiarato che “per tutta la rete di Sistemi di Propulsione alla GM è un grande giorno. Questo nuovo centro è un investimento strategico importante – qui svilupperemo i motori del futuro con l'aiuto di 45 banchi di prova che possono simulare condizioni estreme”.

LA NUOVA POLITICA DI OPEL E GM Il cambio di nome messo in atto dalla GM, con il passaggio da GM Powertrain a GM Global Propulsion Systems, esplicita una tendenza del brand a globalizzare lo sviluppo ed aumentare la collaborazione tra i brand. L'aver investito una cifra importante in un centro di ricerca europeo significa anche, per GM in generale ma per Opel in particolare, al Vecchio Continente ancora più di quanto non abbia fatto finora.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

colonnine ricarica ue

Colonnine di ricarica con POS: la proposta del Parlamento UE

Blocco traffico Roma 4 dicembre 2022: orari e deroghe

Ricarica CCS vs NACS: la presa Tesla è “rischiosa” per i Costruttori