Nuova Hyundai Santa Fe 2018: si accorge se ci sono bambini a bordo

La quarta generazione del nuovo Santa Fe sarà svelato a Ginevra ma possiamo mostrarvi in anteprima alcuni dettagli: salva i bimbi dimenticati a bordo

25 gennaio 2018 - 12:40

La nuova Hyundai Santa Fe è già sotto i riflettori, anche se del nuovo modello che ha tracciato il successo della Casa coreana nel segmento dei SUV non si conoscono i dettagli (sarà svelata a febbraio in occasione del Salone di Ginevra 2018) Hyundai ci terrà ancora più sulle spine per qualche settimana, dopo i primi assaggi stilistici e tecnologici della nuova Santa Fe. Un pacchetto inedito di sistemi di sicurezza attiva tra cui il sistema che avverte il guidatore se ci sono bambini a bordo (ne abbiamo parlato anche qui spiegando come funziona il Rear Occupant Alert) ma vediamo quali altri anticipazioni possiamo carpire dal primo teaser ufficiale nell'immagine di copertina.

IL DESIGN POMPA I MUSCOLI Dai primi dettagli ufficiali la nuova Hyundai Santa Fe mostra un profilo più teso, slanciato e muscoloso rispetto alla versione attuale. La fiancata appare molto più scolpita, la sommità del tetto più bassa e la linea di cintura sovrastata da finestrini che contribuiscono a rendere massiccio l'effetto visivo. Sempre scandagliando i dettagli iniziali diffusi da Hyundai si nota un frontale più tagliente, con i proiettori anteriori più compatti, il che ci fa pensare a un'importante presenza di led.

TI AVVERTE SE IL BIMBO E' ANCORA IN AUTO La sicurezza dei bambini che viaggiano a bordo è negli ultimi anni diventata un fattore chiave di ricerca (guarda in questi video ad esempio quanti test vengono fatti sui seggiolini e molto altro sul trasporto sicuro dei bambini in auto), ma una volta parcheggiata l'auto si è pensato per anni che i rischi fossero drasticamente ridotti; basta pensare ai numerosissimi fatti di cronaca di bimbi dimenticati in auto. Per molto tempo Produttori di seggiolini e Costruttori di auto si sono un po' rimpallati l'onere di colmare un vuoto su cui neppure le norme riescono a fare chiarezza (e questo espone i Produttori di seggiolini ad investire in sistemi che potrebbero non essere compatibili con specifiche normative future). Ma per fortuna i Costruttori di auto si stanno muovendo e il lancio del primo sistema che allerta della presenza di persone sul divano posteriore sarà presente sulla Hyundai Santa Fe 2018. Il sistema si chiama Rear Occupant Alert e sfrutta un sistema di sensori ad ultrasuoni per rilevare movimenti dal momento in cui il conducente ferma l'auto, apre la portiera e chiude. In caso di rilevamenti allerta i dispositivi ai quali si sceglie di inviare gli alert. Ma la nuova Hyundai Santa Fe è solo il primo modello che vedrà il debutto del sistema, poiché sarà presente come optional su tutta la gamma.

FRENA DA SOLA ANCHE IN RETRO Sulla Nuova Santa Fe, inoltre, il sistema di rilevamento di possibili urti posteriori – Rear Cross Traffic Collision Warning – viene potenziato dalla frenata automatica: per evitare quindi ogni rischio di collisione durante una manovra in retromarcia in condizioni di scarsa visibilità, il sistema non solo avvisa il guidatore, ma applica la frenata in modalità automatica laddove necessario (basta pensare a un bambino che sbuca all'improvviso nel vialetto di casa per comprenderne appieno l'utilità). Un sistema che fino ad oggi si poteva trovare solo su auto premium e segno che i contenuti tecnologici Hyundai continuano a maturare portando l'identità del Brand verso l'alto. Non ci resta che attendere il prossimo Salone di Ginevra 2018 per mostrarvi da vicino tutte le chicche che Hyundai preferisce svelare più avanti sulla nuova Santa Fe 2018.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pedoni regole per attraversare la strada

Pedoni: le regole per attraversare la strada

ADAS obbligatori dal 2022: l’elenco ufficiale va in Gazzetta UE

Auto senza chiavi: un’app risolverà i problemi più frequenti?