Multe sigarette: facciamo chiarezza sul nuovo divieto

Il divieto di fumo ha introdotto nuove sanzioni non solo per gli automobilisti. Ecco cosa rischia realmente chi è sorpreso con la sigaretta

3 febbraio 2016 - 10:00

Ma quale multa di 500 euro, o da 500 euro: per chi fuma in auto in presenza di gestanti o minori, le multe vanno da 25 a 500 euro (vedi qui). Attenti quindi alle bufale sul web, che sparano l'importo più elevato per acchiappare clic: in realtà, la sanzione è sino a 500 euro. Schematizzando, ammenda da 25 a 250 euro per fumo all'aperto davanti a scuole e ospedali e fumo in auto in presenza di minori over 12 e under 18 anni. Multe da 50 a 500 euro per fumo in auto in presenza di minori sotto i 12 anni e/o di donne incinte.

ALTRE BUFALE – Non è vero che a rischiare la multa è solo il guidatore: in realtà, a essere soggetto all'ammenda è anche il passeggero che fuma in presenza di donne incinte e/o minori. Non è neppure vero che la multa viene lasciata sul parabrezza, tipo l'avviso (il verbalino) per divieto di sosta: a parte che il Codice della Strada non lo prevede, e comunque i trasgressori verranno fermati dagli agenti delle Forze dell'ordine, sempre che ci riescano. Altrimenti, ma l'ipotesi è remota, la multa verrà inviata a casa del proprietario della vettura all'interno della quale s'è verificata l'infrazione.

QUESTIONE MOZZICONI – Sul web, regna la confusione anche in tema di rifiuti gettati per terra: si parla di multe di 300 euro. In realtà, arrivano a 300 euro, partendo da 30 euro. La nuova legge, infatti, prevede che chi abbandona questi piccoli rifiuti sia punito con la sanzione da 30 a 150 euro, raddoppiata se si tratta di cicche (“rifiuti da prodotti da fumo”). In ogni caso, i Comuni, per legge, dovrebbero provvedere a installare nelle strade, nei parchi e nei luoghi di alta aggregazione sociale appositi raccoglitori per la raccolta dei mozziconi dei prodotti da fumo. E comunque, poco ha a che fare con l'auto: il divieto di gettare rifiuti dal finestrino della macchina c'era già (vedi qui).

BUON SENSO – Sentiamo già la vostra obiezione: chi scova gl'incivili che fumano in auto con bimbi e gestanti? Chi le persone che gettano rifiuti e mozziconi per terra? In effetti, è una norma di difficilissima applicazione pratica, concreta. Alla fine, servirà il buon senso di tutti, e magari le nuove regole saranno utili per ricordare le regole della convivenza fra le persone. O a stimolare una riflessione per chi fuma in macchina in presenza di bimbi e signore in dolce attesa, con la speranza che capisca come stia avvelenando un soggetto debole e indifeso.

1 commento

Busato
11:59, 3 febbraio 2016

Come si dice “Fatta la legge, gabbato lo santo”. A malincuore vien da dire che resterà un nulla di fatto.

POTRESTI ESSERTI PERSO

Le previsioni sbagliate sulle auto elettriche smentite dalle vendite

Auto elettriche: la ricarica bidirezionale taglierà i costi delle colonnine?

Batterie auto elettriche: 7 Paesi europei si uniscono per tagliare i costi