Multe e bollo: finalmente si pagheranno online

Il decreto semplificazioni prevede che le sanzioni per violazioni al Codice della Strada e il bollo auto si potranno pagare con bonifico internet

5 marzo 2012 - 8:24

Le commissioni Affari Costituzionali e Attività produttive hanno approvato un importante emendamento al cosiddetto “decreto semplificazioni” che renderà certamente più semplice la vita agli automobilisti.

FINALMENTE – In base alle nuove disposizioni, chi deve pagare una sanzione, per esempio quella per una violazione del Codice della Strada, potrà saldare il suo debito mediante un bonifico online dalla sua banca alle amministrazioni pubbliche competenti. È previsto che la semplificazione sarà possibile anche per il pagamento della tassa di possesso automobilistica. Per consentire il pagamento online, le pubbliche amministrazioni saranno obbligate a pubblicare sui loro siti:

  • le coordinate della banca e del conto corrente dove effettuare il pagamento (in pratica, il codice IBAN)
  • i codici di identificazione della causale di versamento
  • i codici dei comuni, tra i quali identificare quello che ha richiesto il pagamento della sanzione

NIENTE PIÙ CODE – In questo modo si pone fine a un vincolo che finora ha costretto il cittadino in debito con la pubblica amministrazione a intrattenere con essa dei rapporti “fisici” che, come nel caso delle multe, si traducono spesso in code agli uffici dell'Aci o delle Poste per effettuare il versamento del dovuto. Inoltre, si fa un ulteriore passo verso l'informatizzazione delle procedure. A parte il disagio di doversi recare di persona a uno sportello, il pagamento via home banking elimina anche il fastidio di dover sostenere il costo delle commissioni applicate dalle Poste Italiane per il bollettino di conto corrente e di quelle richieste dalle tabaccherie o degli altri pubblici esercizi qualora si scelga questo intermediario di pagamento.

PAGAMENTI H 24 – In pratica, la novità permetterà di pagare completamente gratis, ammesso che la propria banca non applichi commissioni sui pagamenti per via telematica. In caso contrario, rimane comunque il vantaggio di poter fare il versamento comodamente da casa in qualsiasi momento, 24 ore al giorno. Un beneficio che, per esempio, sarà particolarmente gradito alle persone con difficoltà motorie. È opportuno precisare che qualche istituto bancario prevede già da tempo, come servizio aggiuntivo, una procedura automatizzata per il pagamento del bollo auto che, interfacciandosi con l'Aci, fornisce anche l'importo da pagare. Tuttavia, le nuove procedure previste dal decreto, che estende i pagamenti automatizzati a tutti, costituisce una novità alla quale gli automobilisti possono dare certamente il benvenuto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

RC auto neopatentati

RC auto: neopatentati pagano sempre il doppio, riforma flop?

Calibrazione ADAS errata: 1 solo grado manda l’auto fuori carreggiata

Ebike: come trasportare le bici più pesanti