Mitsubishi Outlander 2019 diventa ibrida Plug-in

La nuova Mitsubishi Outlander beneficia delle sinergie con Nissan e Renault: il SUV ibrido plug-in compatibile con la connessione V2X

27 novembre 2018 - 21:18

Mitsubishi arriva Outlander PHEV il SUV ibrido Plug-in. L'azienda rilancia la sua offerta green in Italia e sceglie il segmento maggiormente attenzionato dal mercato. Nato nel 2012 il PHEV ha conquistato un numero crescente di clienti ed è oggi al centro dei piani industriali del brand complice la crescente fuga dei consumatori dalle motorizzazioni diesel. Il 2.4 benzina da 134CV è abbinato a ben due motori elettrici indipendenti offrendo una potenza complessiva di 224CV. Insomma sguardo al fuori strada duro e puro grazie al sistema di trazione integrale ma anche grande fruibilità in città grazie al sistema ibrido che riduce consumi ed emissioni inquinanti. Il tutto senza rinunciare alla tevcnologia grazie alla App “Mitsubishi Remote Control”, che trasofrma lo smartphone in un telecomando con cui programmare la ricarica.

SUV ELETTRIFICATO Mitsubishi Motors vanta un lungo trascorso nella mobilità elettrica. L'azienda giapponese parte dell'alleanza Renault-Nissan è impegnata dal lontano 1966, ain ricerche in materia di veicoli elettrici (Leggi arriva il crossover elettrico Mistubishi in Cina). Outlander PHEV 2019 esordisce sul mercato italiano, e unisce l'architettura SUV al sistema di propulsione ibrido plug-in messo a punto dalla casa. Il nuovo Outlander PHEV, offre una serie di opzioni di ricarica tra cui plug-in standard, ricarica plug-in rapida. La Power Drive Unit (all'anteriore) e la Electric Motor Control Unit (nel posteriore) sono le due centraline di controllo che contribuiscono ad aumentare l'efficienza energetica ed il controllo dei motori elettrici. Il sistema si traduce in un'erogazione istantanea della coppia massima, caratteristica tipca delle vetture elettriche, che rende lo scatto del mezzo superiore persino a quello di un motore benzina da 3.0 litri. Il SUV sviluppa una potenza totale pari a 224 CV. Potenziata anche la batteria del 15 % rispetto al precedente modello ed è posta sotto il pianale per massimizzare gli spazi interni ed abbassare il baricentro, a vantaggio della sicurezza e della manovrabilità. Basta collegare l'auto ad una presa elettrica domestica per una ricarica completa in circa 4 ore mentre con la ricarica rapida in 25 minuti si arriva fino all'80%.

POWERTRAIN TUTTA NUOVA Grazie alla generosa coppia del motore endotermico, dei due motori elettrici e al Super-All Wheel Control (S-AWC). Grazie al doppio motore elettrico il sistema 4WD garantisce la distribuzione della coppia ottimizzata tra ciascuna ruota motrice consentendo una guida più fluida. Outlander non dimentica la natura SUV e promette anche sui terreni difficili trazione e stabilità potendo contare su un sistema di controllo che integra il MASC/MATC (Mitsubishi Active Stability/Traction Control), oltre che sulla trazione integrale permanente a controllo elettronico. I due motori elettrici indipendenti, montati anteriormente e posteriormente, forniscono alla trazione integrale maggiore risposta, mentre il sistema Super All-Wheel Control (S-AWC) offre stabilità di guida e una manovrabilità lineare. Il motore benzina 2.4 fornisce, da solo, una potenza massima di 134 CV e mentre il generatore elettrico trasforma la potenza del motore in elettricità per ricaricare la batteria di trazione e assistere i motori, durante la marcia. Il motore termico ed i due elettrici forniscono la potenza complessiva di 224CV.

TANTA TECNOLOGIA A bordo troviamo una serie di dispositivi di sicurezza ADAS come il Forward Collision Mitigation (FCM), di serie su tutte le versioni, che aiuta a prevenire il rischio di collisione frontale, il Blind Spot Warning che utilizza sensori radar per individuare i veicoli nei punti ciechi, il Cruise Control Adattivo, il Lane Departure Warning segnala al conducente, l'abbandono involontario dalla corsia di marcia. A bordo c'è anche il Multi Around Monitor che ci aiuta nei parcheggi ed il Rear Cross Traffic Alert che rileva veicoli in avvicinamento con la retromarcia inserita. Outlander PHEV è anche dotato dei sistemi Android Auto e Apple CarPlay (Leggi la lista delle auto che prevedono il car play). Molto utile anche la App “Mitsubishi Remote Control”, che trasforma lo smartphone in un telecomando con cui impostare il timer per la ricarica, programmare la ricarica in orario notturno o quando i costi di ricarica sono più convenienti, monitorare il tempo di ricarica rimanente, impostare il sistema di raffreddamento e riscaldamento. Mitsubishi Outlander PHEV MY19 viene proposta in Italia a partire da 49.900 euro.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Daimler: il taglio di 6 miliardi e il futuro senza Nissan-Renault

Automobilisti italiani: il 79,5% afferma di rispettare le regole

Controllo pneumatici: la giusta pressione fa risparmiare 83 euro l’anno