Mercedes punta a nord: le piccole tedesche saranno prodotte in Finlandia

In cerca di maggior capacità produttiva Mercedes intensifica la partnership con Valmet Automotive, produrrà le nuove auto compatte in Finlandia

27 marzo 2017 - 9:00

Le prossime generazioni di modelli compatti a marchio Mercedes saranno prodotte nell'estremo Nord Europa. La Casa di Stoccarda ha deciso di intensificare la collaborazione con il partner finlandese Valmet Automotive; l'obiettivo è quello di acquisire maggiore flessibilità e capacità produttiva per le vetture più richieste dal mercato, guadagnando senz'altro in competitività. La line up dei nuovi modelli delle classi d'accesso alla gamma della Stella è stata ampiamente anticipata e comprende anche un'inedita berlina compatta.

DISLOCARE LA PRODUZIONE E MIGLIORARE LA FLESSIBILITA' Movimenti strategici in Casa Mercedes, il costruttore tedesco sceglie di riorganizzare e ottimizzare la propria struttura produttiva con il chiaro intento di renderla ancor più flessibile. Lo storico brand tedesco produce già in Germania a Rastatt, in Ungheria nel grande impianto di Kecskemet e in Cina a Pechino. (Leggi qui quanto ha investito Mercedes per la superfabbrica in Ungheria). A queste strutture si aggiungerà presto quella di Uusikaupunki in Finlandia; sfruttando la partnership con Valmet Automotive, la quale assembla già le Classe A, Mercedes potrà aumentare la propria capacità produttiva e soddisfare così picchi di domanda provenienti dai mercati internazionali.

LA COOPERAZIONE È UN PILASTRO DELLA STRATEGIA TEDESCA L'operazione è stata commentata da Markus Schafer, membro del consiglio direttivo di Mercedes Benz e del management di produzione e approvvigionamenti: “La collaborazione con Valmet Automotive ci permette di poter contare su volumi di produzione supplementari per i nostri modelli compatti. La disponibilità di un partner professionale è alla base della nostra strategia per mantenere la rete di produzione flessibile ed efficiente” (Sapevi che Valmet ha prodotto anche per Porsche?).

TANTI RESTYLING IN VISTA OLTRE A SUV ED ELETTRICHE Il costruttore tedesco ha già offerto qualche anticipazione su quella che sarà la nuova gamma di modelli compatti la quale comprende i restyling per Classe A, CLA, Classe B e GLA. A questi si aggiungerà un'inedita berlina da offrire in mercati chiave, ad esempio in Cina, come antagonista di auto come la BMW Serie 1 e Audi A3. In futuro la gamma sarà integrata con l'introduzione di un nuovo SUV, probabilmente denominato GLB e da collocare tra le Mercedes GLA e GLC, e di almeno due vetture elettriche, queste ultime ispirate dal Generation EQ Concept visto al Salone di Parigi 2016 (Leggio qui dell'annunciato investimento da 10 miliardi per le elettriche Mercedes).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

ASPI nuove colonnine di ricarica

ASPI: 400 nuove colonnine di ricarica da febbraio 2021

Tempi di guida e riposo degli autisti

Tempi di guida e riposo degli autisti di autobus extraurbani

Visione notturna: come funziona il sistema Night Vision Peugeot