Mercedes GLA Concept, la crossover compatta di Stoccarda

La GLA Concept è il quarto modello a trazione anteriore di Mercedes; la versione di serie arriverà nei prossimi mesi

19 aprile 2013 - 11:06

Continua la rivoluzione in casa Mercedes, con l'arrivo del quarto modello basato sulla piattaforma a trazione anteriore MFA. Dopo le nuove Classe B e Classe A e l'inedita CLA, è giunta l'ora della GLA, anche se in veste di concept. Concept che prefigura il futuro modello di produzione, che, a parte soluzioni scenografiche come i cerchi in lega da 20 pollici, non dovrebbe discostarsi troppo dal prototipo. La GLA Concept è una crossover compatta, con un design molto dinamico, evidentemente pensata per un pubblico giovane, che va a sostituire quello tradizionale di Mercedes.

PIATTAFORMA E MECCANICA DELLA CLASSE A – La Mercedes GLA Concept è lunga 4.383 mm, larga 1.978 mm e alta 1.579. La misura dell'altezza, in particolare, è molto interessante, perché la rende una delle Suv più basse di tutto il segmento, contribuendo a definire una linea filante e decisa. È spinta da un quattro cilindri turbo benzina di 2 litri che eroga 211 CV. La trasmissione è affidata al cambio automatico a doppia frizione 7G-DCT, accoppiato con il sistema a trazione integrale 4MATIC, ma la versione di serie sarà sicuramente disponibile anche con la sola trazione anteriore. La GLA Concept dispone anche di alcune soluzioni che ritroveremo sul modello di serie, come il portellone posteriore ha la chiusura servoassistita e quindi si chiude e si apre elettricamente. I gruppi ottici posteriori integrali si sollevano con il portellone, che alzandosi scopre le luci supplementari che segnalano la presenza dell'auto quando il bagagliaio è aperto.

INTERNI ARTIGIANALI – Anche gli interni della GLA sono una prefigurazione di quelli che vedremo sulla versione di serie, anche se qui è evidente una cura artigianale tipica dei prototipi. Dominano i rivestimenti in pelle e le superfici in alluminio scuro galvanizzato, tutte in contrasto tra loro. I quattro sedili singoli e i pannelli centrali delle porte sono rivestiti in pelle marrone che richiama l'immagine di una sella. Ci sono oltre 20 metri di cuciture fatte a mano che percorrono i rivestimenti in pelle, mentre i poggiatesta integrati dei quattro sedili sportivi integrano una modanatura illuminata. La plancia è realizzata in più strati. Sulla superficie rivestita in pelle poggia una struttura portante in alluminio lucido e opaco che sostiene tutti gli strumenti. Le viti, solitamente nascoste, sono a vista con una copertura in plexiglas che le protegge dalla polvere. L'ultimo tocco lo dà la retroilluminazione, che accentua l'effetto di sospensione in aria.

DEBUTTA IN CINA, QUASI PRONTA PER LA PRODUZIONE IN SERIE – La GLA Concept presenta soluzione innovative anche nell'impianto di illuminazione. I fari anteriori sfruttano per la prima volta un laser, raffreddato da ventilatori rotanti a vista, deviato da una lente a specchio. Invece gli indicatori di direzione usano la tecnologia a LED, con una illuminazione sotto forma di luce sequenziale digitale. La Mercedes GLA Concept sarà presentata al Salone di Shangai (21 – 29 aprile 2013), mentre la versione di serie arriverà, verosimilmente, entro la fine dell'anno.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP