Maxi truffa pneumatici da 6 milioni a Atac e Arpa: Ettore Gomme nei guai

Atac e Arpa sarebbero state truffate per la sostituzione di 10 mila gomme bucate che rimbalzavano dai depositi Ettore Gomme e Gommeur

30 settembre 2016 - 11:02

La sicurezza stradale è un fattore fondamentale che le amministrazioni devono garantire a tutti i cittadini, e questa passa non solo dalle regolamentazioni imposte dal Codice della Strada ma anche (e forse soprattutto) dall'efficienza delle infrastrutture. Il fatto che il manto stradale sia costellato di buche e rattoppi a volte anche piuttosto importanti, può portare al danneggiamento di apparati quali ruote e cerchioni. Alla fine ci potrebbe spuntare anche una truffa…

LA PRESUNTA TRUFFA Sono state avviate una serie di indagini nei confronti delle società Ettorre Gomme e Gommeur, due realtà incaricate di fornire supporto ed assistenza ai mezzi pubblici della città di Roma (Atac) e di tutta la zona abruzzese (Arpa), poiché si ipotizza avrebbero truffato il fisco per una serie di forniture di gomme fasulle (leggi delle gomme dei mezzi Atac a rischio esplosione). Intanto la stessa Gommeur ha risposto, secondo quanto riportano i colleghi di Pneusnews, che la Guardia di Finanza starebbe semplicemente effettuando delle verifiche fiscali non legate ad una ipotizzabile truffa.

IL METODO DI AZIONE Stando a quanto si è potuto ipotizzare, le due aziende avrebbero fatto circolare gomme e cerchi danneggiati per fatturare una serie di forniture mai realmente portate a termine: il materiale avrebbe fatto la spola tra i due depositi regionali e sarebbe servito semplicemente per far emettere delle fatture a favore, probabilmente con la complicità degli addetti dei depositi. Tra il 2013 ed il 2015 gli agenti accertatori della Guardia di Finanza hanno ipotizzato che oltre 10.000 pneumatici, che sulla carta sarebbero stati sostituiti (operazioni sostenute da una serie di fatture volutamente generiche e mai entrate nello specifico), in realtà non hanno mai realmente equipaggiato gli automezzi. Il danno fiscale pare essere di quasi 4 milioni di euro nei confronti dell'Atac, mentre quasi 2 milioni nei confronti dell'Arpa.

LA CONDIZIONE DELLE STRADE La situazione delle infrastrutture in alcune città d'Italia è spesso critica, poiché le buche nell'asfalto sono una causa di incidenti che pesa in modo gravoso sul bilancio dell'amministrazione. Il problema di avere delle strade che sembrano delle groviere (leggi quanto costano a Roma le buche lungo le strade) è che i conducenti dei mezzi a due ruote possono facilmente perdere il controllo e cadere, rischiando non solo un danno materiale ma anche un più o meno importante danno fisico, mentre la restante parte degli utenti della strada può vedersi danneggiati ruote, cerchi e sospensioni (leggi delle strade nocive per gli utenti a Roma).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cassazione riconsegna auto difettosa

Cassazione: riconsegna auto difettosa, va valutata la perdita di valore

Un minorenne può guidare l'auto per stato di necessità

Un minorenne può guidare l’auto per stato di necessità?

Chiamata di emergenza eCall: i sistemi di serie rallentano i soccorsi