L'Audi R8 e-tron non fa scintille: stop alla produzione

Continua la razionalizzazione dei modelli del Gruppo Volkswagen: si avvicina il pensionamento della R8 e-tron venduta in meno di 100 esemplari

13 ottobre 2016 - 12:25

Il sentiero tracciato dalle auto elettriche continua a non accogliere un sostanzioso interesse da parte del grande pubblico, facendo registrare numeri che non giustificano la produzione. Questo è stato il triste dato contro il quale si è scontrata la Audi R8 e-tron, supercar elettrica dei quattro anelli che vede lo stop della produzione a causa di un numero troppo basso di esemplari venduti.

MENO DI 100 VENDUTE La versione con powertrain elettrico dell'Audi R8 è stata presentata in occasione del Salone di Ginevra 2015, e di lì a poco ne è cominciata la vendita al pubblico. In questo lasso di tempo gli acquirenti hanno continuato a preferire la versione ad alimentazione benzina, che ha praticamente monopolizzato le vendite e lasciato in un angolino la R8 elettrica. Sono “meno di 100 gli esemplari venduti”, secondo quanto afferma un portavoce del brand tedesco.

STOP DELLA PRODUZIONE Un numero così esiguo di vendite non può essere, da solo, sufficiente a giustificare il continuo della produzione di un modello specifico, così Audi ha dichiarato che cesserà la produzione della R8 e-tron (leggi delle porte chiuse alla Volkswagen Phaeton). Oltre al proibitivo costo di 1 milione di euro, ben diverso da quello della controparte benzina e che potrebbe mettere in discussione l'intenzione di acquisto anche dei clienti più facoltosi, possiamo immaginare altri fattori che hanno portato alla mancanza di appeal di questo modello: in primis la non ancora capillare diffusione della “cultura dell'elettrico” nella mente degli automobilisti e delle istituzioni ma poi, forse soprattutto, un motore elettrico non romba come un propulsore benzina, e l'acquirente di una supercar cerca proprio un'auto che possa essere goduta anche a livello uditivo in modo reale e non digitale (leggi del dispositivo che dona la voce alle Audi elettriche).

LAMBORGHINI COSA FARA'? Vista la stretta dipendenza tra Audi e Lamborghini e l'idea di quest'ultima di affacciarsi sul mondo dell'elettrico, cominciano in questo modo a vacillare le idee che potremmo vedere nel futuro della casa di Sant'Agata Bolognese. Qualora però non dovessero proporre un'auto ad alimentazione esclusivamente elettrica è facilmente immaginabile un modello con powertrain ibrido, così come fatto dalla diretta concorrente Ferrari e da altri competitors (leggi della Lamborghini Asterion).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP