Land Rover compie 65 anni

Per celebrare i 65 anni di vita, Land Rover ha preparato una serie speciale del Defender chiamata LXV

3 maggio 2013 - 15:00

Land Rover ha festeggiato i suoi primi 65 anni di storia con un evento nella tenuta di Packington, vicino allo storico stabilimento di Solihull. Una speciale torta di compleanno “HUE” è arrivata in volo con un elicottero Linx della pattuglia acrobatica “Black Cats” della Royal Navy. Fin dal giorno in cui Maurice Wilks tracciò i primi schizzi del nuovo veicolo sulla sabbia, l'obiettivo principale della Land Rover è stato di creare veicoli capaci di affrontare qualsiasi terreno. Così la Land Rover è diventata famosa nel mondo, già dal 1948, il primo anno di produzione. La “HUE 166”, meglio nota con il nomignolo di “Huey”,  è stata la prima unità prodotta della Land Rover Series 1, e ha avuto il posto d'onore nella celebrazione dell'evento.

I PRIMATI TECNOLOGICI NEL FUORISTRADA – Circa centocinquanta veicoli, rappresentativi dell'intera storia Land Rover, hanno partecipato alle  celebrazioni di Packington Estate, sede dei test Land Rover fin dai prototipi del 1947, poi durante lo sviluppo della Range Rover e fino ai primi anni '70. Inoltre sono stati esposti alcuni primati tecnici che la Land Rover ha portato, durante la sua storia, nel mondo del fuoristrada: l'ABS, le sospensioni pneumatiche regolabili, l'ETC, lo HDC, il Terrain Response e le tecnologie Stop/Start. Infine erano presenti molti degli allestimenti speciali che hanno sempre caratterizzato le fuoristrada inglesi: i veicoli per l'aratura, per i servizi di emergenza, per le Forze Armate, per le spedizioni esplorative, per la famiglia Reale e i prototipi Concept.

OLTRE 2 MILIONI DI DEFENDER NEL MONDO – Per celebrare degnamente la ricorrenza, è nata una versione speciale, chiamata Defender Special Edition LXV. La sigla in numeri romani rappresenta, appunto, il sessantacinquesimo anniversario. Il Defender odierno, che fu lanciato nel 1990, è l'ultima evoluzione della prima Land Rover originale. In 65 anni e dopo quattro generazioni – Land Rover Series I, II, III e Defender – in tutto il mondo sono state vendute più di due milioni di unità. Il Defender LXV, disponibile in cinque versioni, è basato sul Defender di serie, e monta un propulsore turbodiesel 2,2 litri da 122 CV e 360 Nm di coppia a 2.000 giri, accoppiato a un cambio manuale a 6 rapporti.

DEFENDER SPERCIAL EDITION LXV – Il Defender Special Edition LXV monta cerchi in lega Sawtooth da 16″ ed è disponibile in due tinte dedicate:  Santorini Black o Fuji White, con Corris Gray a contrasto per tetto, griglia, cornice dei fari e plancia. Nell'abitacolo si trovano i sedili in pelle il logo LXV in rilievo e le cuciture arancioni a contrasto, sui sedili, il volante e i mobiletto centrale. I più patriottici potranno ordinare uno stiker con la Union Jack, ovvero la bandiera inglese, che viene applicato sul retro dell'auto. La Defender Special Edition LXV si potrà ordinare a partire dalla fine dell'estate; il prezzo è ancora in via di definizione.  

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Frenata automatica: ancora molti limiti nei test AAA da 50 km/h

Ztl Roma orari mappa permessi

Ztl Roma oggi in centro: mappa e come funziona

Misure antismog Emilia-Romagna

Emilia-Romagna: stop diesel Euro 3 dall’1 ottobre 2022 (ed Euro 4 nel 2023)