Jeep Wrangler, Compass e Patriot sono oggetto di richiamo in USA

Oltre 600.000 modelli Jeep stanno per essere richiamati negli Stati Uniti

7 giugno 2013 - 10:11

Non c'è pace, in questi primi giorni del mese di giugno, per il Gruppo Fiat-Chrysler. I problemi stanno arrivando tutti da oltreoceano e riguardano la famiglia dei prodotti Jeep. Dopo il rifiuto a richiamare 2,7 milioni di veicoli, di cui vi abbiamo parlato l'altro ieri e la successiva polemica che molto probabilmente si innescherà con la NHTSA, ci sono ancora dei modelli Jeep nell'occhio del ciclone. Si tratta di circa 630.000 automobili vendute sul mercato americano. In particolare, il richiamo interesserà 409.000 Jeep Patriot e Compass prodotte nel triennio 2010-2012 e 221.000 Jeep Wrangler uscite dalle linee di produzione nel biennio 2012-2013.

IL RICHIAMO DELLA JEEP WRANGLER – La Wrangler è la fuoristrada “dura e pura” per eccellenza, un modello che Jeep evolve e migliora da decenni, a partire dalla prima CJ derivata dalla Willys che le truppe americane usavano nella seconda guerra mondiale. Tuttavia, anche le leggende non sono esenti da qualche problema; in questo caso si tratta delle Wrangler prodotte tra il 23 gennaio 2011 e il 23 febbraio 2013 ed equipaggiate con il 3.6 6 cilindri Pentastar a benzina che è accoppiato con il cambio automatico a 5 rapporti. Uno dei tubi ad alta pressione del servosterzo può entrare in contatto con il radiatore dell'olio della trasmissione, bucandolo e causando una perdita di fluido oleoso nel vano motore e sul fondo stradale.
Il richiamo prevede la sostituzione del tubo con un altro modificato.

I RICHIAMI DI COMPASS E PATRIOT – Compass e Patriot sono due auto molto simili, poiché sfruttano la medesima piattaforma JS (la stessa della Fiat Freemont), che è in corso di sostituzione, su tutti i modelli del Gruppo Fiat-Chrysler con la famosa CUS-wide, quella derivata dalla Alfa Romeo Giulietta. I due modelli Jeep condividono anche buona parte della meccanica, mentre si differenziano per lo stile, più morbido sulla Compass e più definito sulla Patriot. I problemi che hanno dato origine al richiamo derivano da un errore di programmazione software che potrebbe causare malfunzionamenti, in particolar modo in una situazione di ribaltamento dell'auto, ai pretensionatori delle cinture di sicurezza e agli airbag laterali. I veicoli soggetti al richiamo sono stati prodotti tra il 6 maggio 2008 e il 20 luglio 2012; l'intervento sarà una semplice modifica del software.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Green NCAP, il tool per misurare l’efficienza auto: come funziona

Test e-Fuel e Biodiesel: quanto diminuiscono le emissioni auto?

Eccesso di velocità: in Austria confisca del veicolo per chi corre