Incidenti stradali, quanto costano

Oltre al numero di vite perse, gli incidenti stradali hanno un costo economico per la società non indifferente: almeno 40 miliardi di euro all'anno. Gli ospedali ricoverano più di 170mila ...

5 maggio 2010 - 9:36

Oltre al numero di vite perse, gli incidenti stradali hanno un costo economico per la società non indifferente: almeno 40 miliardi di euro all'anno. Gli ospedali ricoverano più di 170mila persone per le ferite riportate, oltre 600mila richiedono un intervento al Pronto soccorso. Sono i dati che emergono da una ricerca de Il Messaggero. Sempre ogni anno, in 20mila restano invalidi per tutta la vita con alti costi assistenziali.

Le spese sanitarie non sono paragonabili alla perdite di una persona cara rimasta vittima in un incidente stradale ma non per questo non incidono pesantemente su una comunità. Su 100 ricoverati per traumi da incidenti, 15 subiscono un'invalidità permanente. Oltre alle vittime della strada, sono in tanti che, diventati disabili, iniziano poi una vita fatta di cure e di continue operazioni chirurgiche, con relativi costi sociali.

26mila euro per una persona ferita
Il ricovero medio è di 8 giorni. “Ma c'è chi rimane anche per tre mesi per traumi cranici e per fratture plurime”, spiega al Messaggero un medico del Cto di Roma. L'assistenza per i traumi costituisce il 60-70 per cento delle spese per l'assistenza sanitaria. Una persona ferita costa almeno 26mila euro, con punte di 50mila per i casi più gravi.

Vittime le donne e i bambini
Le vittime degli incidenti vanno ricercate soprattutto tra gli adolescenti e i giovani under 25. Ma anche le donne sono particolarmente vulnerabili, “vittime” passive perché spesso accanto a chi guida l'auto o come semplici pedoni: ogni anno 1.000 donne muoiono sulla strade mentre nel 2008 55mila di loro hanno riportato lesioni di una certa gravità.

fonte – noiconsumatori.org

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Sinistro catastrofale

Sinistro catastrofale: che cos’è e come viene gestito

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”